L'artista che sostituisce i cartelloni pubblicitari con immagini dei paesaggi che nascondono

jennifer_bolande_cartelloni

Quante volte siamo rimasti basiti davanti a un cartellone pubblicitario che copriva buona parte del paesaggio? Sicuramente moltissime, ma c’è un progetto fotografico che restituisce lo spettacolo naturale.

Jennifer Bolande è un’artista statunitense che ha sostituito le immagini dei cartelloni pubblicitari con quelle del paesaggio che si incontra percorrendo la Gene Autry Trail, la strada della Coachella Valley, regione degli Stati Uniti situata nella Southern California.

Il suo progetto fotografico dal titolo Visible Distance/Second Sight ha l’obiettivo di restituire dignità a un paesaggio deturpato dalla mano dell’uomo. Resta il fatto che sarebbe bello che i cartelloni non ci fossero proprio, ma non potendone fare a meno, l'alternativa sembra valida.

“Come all’interno di un set cinematografico, percorrendo la strada si incontrano dei cartelloni che riproducono le stesse montagne che una normale pubblicità tenderebbe a coprire”, si legge sul profilo di Bolande.

LEGGI anche: I CARTELLONI PUBBLICITARI CHE RESPIRANO E PULISCONO LE CITTÀ, ELIMINANDO LO SMOG

jennifer bolande cartelloni pubblicitari
 
jennifer bolande cartelloni pubblicitari1

Ogni fotografia è studiata nei minimi dettagli, infatti, man mano che ci si avvicina ciò che è riprodotto nello schermo corrisponde perfettamente alla realtà.

Ma quindi dov’è il messaggio pubblicitario?

Lo si può leggere solo quando si è su un veicolo in movimento, il progetto fa riferimento alla tecnica della Burma-Shave, una compagnia che produce schiuma da barba, che colloca sequenzialmente i messaggi pubblicitari, così da renderli visibili solo dalle automobili o altri mezzi in corsa.

LEGGI anche: COME TRASFORMARE I CARTELLONI PUBBLICITARI IN MINI-CASE PER SENZATETTO (FOTO)

jennifer bolande cartelloni pubblicitari2

L’idea dell’artista americana Bolande si inserisce all’interno del Desert X festival, un’esibizione che si svolgerà fino al 30 aprile nella Coachella Valley.

Attraverso l’arte, artisti e giovani emergenti rappresentano le problematiche globali come cambiamenti climatici, attenzione per i popoli indigeni, ma anche immigrazione e turismo.

LEGGI anche: GRENOBLE, PRIMA CITTA' D'EUROPA A SOSTITUIRE I CARTELLONI PUBBLICITARI CON GLI ALBERI

jennifer bolande cartelloni pubblicitari4

Il tutto per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dell’ambiente. Bolande, nello specifico, lo fa restituendo alla natura ciò che è della natura. Un cartellone pubblicitario non invasivo che riesce a mostrarci l’orizzonte.

Dominella Trunfio