Alicè

È un museo permanente all’aperto che incornicia il molo di >San Benedetto del Tronto, in provincia di Ascoli Piceno e dal 2012 ospita 163 opere d'arte, delle quali 146 sono sculture e 17 sono murali, tutte realizzate durante le edizioni del Simposio internazionale "Scultura Viva" fin dal 1996.

Parliamo del MAM, il Museo d'Arte sul Mare, ideato da Piernicola Cocchiaro e in continuo work in progress perché, anno dopo anno, si arricchisce grazie al contributo di oltre 144 artisti provenienti da 37 nazioni e 5 continenti, che lasciano la loro opera affacciata sul mare.

Unico nel suo genere, il MAM si estende per oltre un chilometro, il primo tratto è dedicato alle sculture realizzate su blocchi frangiflutto di travertino, il secondo alla pittura murale con le opere di street art di firma nazionale e internazionale.

Tra le sculture monumentali c’è quella del maestro Mario Lupo: un bronzo di otto metri dedicato al gabbiano Jonathan Livingstone, protagonista del libro di Richard Bach e plasmato nel 1986 per iniziativa del Circolo dei Sambenedettesi.

A cavallo tra gli anni Settanta e Ottanta, il Circolo decise di lanciare un messaggio positivo alla città: un invito a volare più in alto, a guardare oltre e da qui l’idea di affidarsi al gabbiano, simbolo per eccellenza della libertà.

LupoMonumento al gabbiano Jonathan Livingstone di Mario Lupo

Da non perdere c'è poi la fontana in cemento e ciotoli di fiume di Marcello Sgattoni e il tocco creativo di Genti Tavanxhiu, ovvero la sua opera monumentale in travertino realizzata nel 2006 e dedicata a Monsignor Francesco Sciocchetti.

GentiMonumento a Monsignor Francesco Sciocchetti di Genti Tavanxhiu

Non meno suggestivo è il gruppo scultoreo costituito da una “Madonna” posta sugli scogli e rivolta verso la“Natività di Gesù” immersa nell'acqua del mare e realizzata tra il 2010 e 2012 dallo scultore naif Giuseppe Straccia.

Straccia"Madonna" di Giuseppe Straccia

IMG 0385Scultura sommersa "Natività di Gesù" di Giuseppe Straccia

001

003

Bellissime e colorate anche le pitture murali. Quelle che vedete in queste immagini di Piernicola Cochiaro sono state realizzate durante l'edizione 2012 di "Scultura Viva".

Kenor"Special forces" di Kenor (Spagna)

Urka"Kraken" di Urka (Italia) 

 

Dominella Trunfio

Photo credit

Opera in copertina: "It has been a long winter" di Alicè (Italia)

LEGGI anche:

10 fantastiche opere di street art che abbiamo ammirato nel 2015

 

 

 

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram