CTH0JbVWEAIqq3p.jpg large 800x400

Per la prima volta saranno l'una accanto alle altre nella splendida cornice delle Gallerie d’Italia a Milano. Parliamo delle tre versioni de Il Bacio di Francesco Havez, quella del 1859 conservata nella Pinacoteca di Brera, quella di proprietà di un collezionista e infine, quella del 1861 che presenta dettagli differenti rispetto alle altre due.

Fino al 22 febbraio sarà possibile ammirare i tre dipinti inseriti nella mostra “Hayez”, che racchiude 120 opere dell’artista veneziano, conosciuto per essere stato uno dei pittori più rappresentativi del Risorgimento italiano.

A più di trent’anni dall’ultima esposizione milanese, Hayez torna a essere protagonista assoluto con i suoi dipinti e affreschi nei quali ricorre spesso, la simbologia della Patria e l’ideale di Nazione.

Anche Il Bacio, probabilmente la tela più celebre, è stato interpretato dai vari critici come l’ultimo bacio in assoluto tra un patriota della Seconda guerra d’indipendenza e la propria amata. Un bacio privato che diventa pubblico e allo stesso tempo un simbolo di liberazione. I tre quadri hanno colori intensi ma diversi, l’elemento comune rimane la potenza espressiva di quei volti così vicini.

bacio hayez o su horizontal fixed
La mostra è realizzata in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti, la Pinacoteca di Brera di Milano e le Gallerie dell’Accademia di Venezia ed è curata da Fernando Mazzocca. Tutto il percorso espositivo segue una successione cronologica che rievoca la vita e il percorso creativo del pittore: dagli anni della formazione tra Venezia e Roma ancora racchiuso nell’ambito neoclassico fino all’affermazione in una Milano protagonista del Risorgimento.

Dalla pittura storica fino all’orientalismo, toccando la mitologia tra opere più o meno note di Hayez, tra cui anche il ritratto di Alessandro Manzoni, autore de I promessi sposi e le varie figure femminili tanto care al pittore. 

La mostra è visitabile da martedì a domenica dalle 9.30 alle 19.30 e il giovedì dalle 9.30 alle 22.30 Rimarrà chiusa nei pomeriggi dei giorni 19 novembre, 3 e 10 dicembre. L'ingresso intero costa 10 euro, il ridotto 8 mentre 5 il ridotto speciale.

Dominella Trunfio

LEGGI anche:

1 milione di Lego trasformati in opera d'arte: l'imperdibile mostra di Nathan Sawaya sbarca a Roma

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram