ritratto tesla cover

Un ritratto per rendere omaggio a Nikola Tesla. Lo ha appena creato l'artista Phil Hansen, utilizzando soltanto scintille elettriche. Hansen ama dare vita alle sue opere nei modi più insoliti. E con che altro mezzo dedicare un ritratto al leggendario scienziato che si è dedicato all'energia elettrica se non utilizzando proprio l'elettricità?

Hansen si è posto l'obiettivo di realizzare il ritratto sfruttando l'elettricità ricavata dalla batteria di un'auto. Il compito di certo non era semplice, ma il risultato si è rivelato più che dignitoso. Il nuovo ritratto di Tesla sembra richiamare le opere del puntinismo, in cui i dipinti sono realizzati con migliaia di puntini uno accanto all'altro.

Il processo di creazione del ritratto è stato filmato ed è visibile in un video. Phil Hansen ha seguito la propria passione per l'arte per molti anni e ha creato immagini sorprendenti. Sul suo sito web troviamo installazioni grafiche molto complesse. Ad esempio, Hansen ha realizzato un ritratto di Bruce Lee creando delle macchie di colore su una parete con i movimenti delle mani.

Il video in time-lapse mostra il collegamento di alcuni cavi ad una batteria. Le due estremità dei cavi vengono unite per produrre scintille. Ecco che le scintille vengono utilizzate per provocare bruciature sulla Carta. E così, come in un sdegno, si ottengono gli occhi, il naso, i capelli e le altre caratteristiche del viso di Tesla, proseguendo fino a quando il ritratto risulta completo.

nikola tesla elettricita

Così ha dato vita ad una nuova forma di arte moderna in onore di Tesla, autore di una delle 5 più grandi invenzioni dimenticate del mondo. L'ingegnere di origine serba, ma naturalizzato statunitense, tra fine Ottocento e inizio Novecento sperimentò soprattutto nel campo dell'elettromagnetismo.

Trovò il modo di ricavare energia gratis sfruttando le correnti elettriche fornite dalla Terra. Il suo lavoro teorico fondò le basi del moderno sistema elettrico a corrente alternata, ma durante la sua vita fu probabilmente un genio incompreso. Ringraziamo l'artista per l'omaggio all'inventore – o meglio, scopritore – che nella vita seppe seguire un percorso rivoluzionario.

Marta Albè

Fonte foto: hi-news-ru

Leggi anche:

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram