Giappone-Riso-Arte1

In Giappone le risaie diventano una tela e le piantine di riso i colori! Siamo ad Inakadate, nella prefettura di Aomori, uno dei pochi posti al mondo in cui agricoltura e arte vanno a braccetto.

Veri e propri mosaici verdi - che attirano ogni anno oltre 200 mila turisti - realizzati in modo assolutamente naturale, senza l'utilizzo di alcun tipo di tintura o inchiostro: lo splendido effetto finale è ottenuto dalla sapiente combinazione di diverse varietà di riso e dalla disposizione di queste in funzione del colore della pianta.

Per gli abitanti di questo villaggio, l'agricoltura è da sempre la principale fonte di reddito. La quantità di terreni agricoli a disposizione, per una popolazione di appena 8 mila abitanti, è superiore a quella necessaria: le risaie costituiscono oltre il cinquanta per cento di tutta la terra del villaggio, così fertile da assicurare un rendimento del raccolto di riso superiore a qualsiasi altro paese o città in Giappone.

Giappone-Riso-Arte2

"L'Arte delle Risaie", meglio conosciuta come "Paddy Art", è stata introdotta nei primi anni '90. L'idea venne a Koichi Hanada, un impiegato del municipio, allo scopo di rilanciare il turismo. La comunità, infatti, attraversava un periodo difficile: popolazione che diminuiva, minori ricavi dall'agricoltura e debito pubblico che aumentava.

Giappone-Riso-Arte3

Proprio in quegli anni, alcuni archeologi scoprirono che i ceppi di riso di Inakadate avevano più di 2 mila anni. Per celebrare questo scoperta e rendere il paese più attraente ai visitatori, l'ufficio del turismo locale decise di trasformare i propri campi - e l'abbondante produzione di riso - in un'attrazione turistica unica al mondo.

Giappone-Riso-Arte4

Fu così che gli artisti-contadini iniziarono a coltivare i campi di riso come se fossero quadri che, visti dall'alto, raffigurassero leggende, miti o opere d’arte. Grazie all'utilizzo di diverse varietà di semi e seguendo percorsi già tracciati, riescirono a trasformarli nella forma che avevano immaginato. Con il tempo poi, Madre Natura farà la sua parte e le piante di riso cominceranno a crescere fino a quando ciò che è stato piantato nel terreno diventa visibile ad occhio nudo: lavoro difficile, ma i cui risultati sono mozzafiato!

Arturo Carlino

LEGGI anche:

Land Art: le meravigliose geometrie nel deserto di Deserth Breath

Land Art: il territorio al posto della tela

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram