dragone cover

Vi avevamo presentato alcune delle migliori sculture verdi del mondo, realizzate da artisti molto esperti, che di recente sono state oggetto di mostre green in Canada e negli Stati Uniti. Seguendo lo stile degli artisti-giardinieri più famosi, un pensionato inglese ha dato vita ad un dragone davvero spettacolare.

Si tratta di John Brooker, che ora ha 75 anni e che negli ultimi 10 anni si è dedicato anima e corpo alla realizzazione di un dragone verde lungo 30 metri all'interno della sua proprietà. Il drago gigante ha sei zampe, ali massicce e denti appuntiti, accompagnati da radici che sembrano pronte a lanciare fiamme.

Il dragone si trova nella località di East Rudham, un villaggio immerso nelle campagne del Norfolk. Probabilmente l'ispirazione per l'originale creazione è nata durante gli anni trascorsi in Malesia come membro dell'esercito. Inoltre, deve aver avuto un ruolo molto importante sua moglie, una giardiniera di professione.

dragone 1

dragone 2

dragone 3

dragone 4

Per anni si sono occupati insieme di potare la siepe, ma ad un certo punto l'uomo ha notato che il suo profili risultava troppo noioso. Ecco dunque un momento di creatività, che lo ha portato a servirsi di numerosi attrezzi adatti alla potatura per completare la propria opera. Dopo dieci anni, ha finalmente potuto portare a termine la propria creazione, che ora noi possiamo ammirare meravigliati almeno in fotografia.

Marta Albè

Fonte foto: damienmacfadden.com

Leggi anche:

Le 10 più sorprendenti sculture verdi
Sculture verdi: 28 nuove creature fantastiche in mostra ad Atlanta
Sculture verdi: 50 opere da favola in mostra a Montreal

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram