lucciole

Scie luminose di colore giallo immerse nell'oscurità. Non sono lampade. L'uomo non c'entra anche perché non sarebbe capace di creare una così suggestiva immagine. È la mano della Natura ad aver dato vita a questo tappeto di lucciole in mezzo ai boschi giapponesi. E fortunato il fotografo che è riuscito ad immortalarlo.

Un bosco incantato quello ritratto da Hiramatsu Tsuneaki, fotografo di Okayama City. Da noi ormai un ricordo lontano, le lucciole sono parte integrante delle foreste nipponiche.

Avendo a disposizione un 'materiale' di per sé così affascinante, Tsuneaki non si è lasciato sfuggire l'occasione e negli ultimi anni è tornato più volte ad ammirare le notti illuminate dalle lucciole.

Gli scatti sono stati realizzati con un'esposizione lunga 8 secondi. Le foto sono state scattate vicino al fiume nei pressi di Okayama City nella zona di Hokubo e hanno ritratto una particolare specie di lucciola chiamata Genji Botaru. Le foto dei boschi invece sono state fatte vicino alla città di Niimi e al famoso santuario Tennoohachiman.

Ma la lunga esposizione non è stata l'unica arma di Tsuneaki. Per cogliere queste minuscole creature nella loro interezza, il fotografo ha utilizzato la tecnica del timelapse realizzando diverse esposizioni continue e poi combinandole in post-produzione.

Ecco le foto scattate durante le sue escursioni serali.

Valutazione: /5 ( Voti)

In questo modo, il fotografo giapponese è riuscito a imprimere nella 'pellicola' la bellezza della Natura, sicuramente ineguagliata dalle sue suggestive immagini.

Francesca Mancuso

Foto: Hiramatsu Tsuneaki

LEGGI anche:

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram