capelli spie

Spesso sottovalutiamo i messaggi che il nostro corpo ci manda attraverso organi e zone di contatto con l’esterno come possono essere la pelle, le mani (in particolare le unghie) e la lingua. Anche i capelli possono darci indicazioni utili sul nostro stato generale di salute, soprattutto se prima avevamo una chioma folta e lucente e ora ci troviamo capelli sfibrati, secchi, con molta forfora o che cadono frequentemente.

Tanti fattori possono determinare perdita di lucentezza, fragilità e caduta di capelli, non per forza interni al nostro organismo, tra questi ci sono le tinture chimiche, il cloro presente nelle piscine, un’eccessiva esposizione al sole, l’asciugatura con il phon o l’utilizzo di alcuni farmaci.

Escluse le motivazioni esterne, ecco 5 messaggi che forse i nostri capelli ci stanno lanciando. È importante comunque valutare la situazione nell’insieme guardando ad esempio se ci sono altri sintomi che rafforzerebbero l’ipotesi della presenza di una certa problematica di salute.

CARENZE NUTRIZIONALI

Se i tuoi capelli cadono con facilità e sono sfibrati la prima cosa da capire è se si sta mangiando correttamente. Delle carenze nutrizionali, infatti, possono facilmente ripercuotersi anche sulla salute dei nostri capelli. Sostanze molto utili a questo scopo sono le proteine, gli Omega 3, la vitamina A e B7, lo zinco e il selenio. Via libera quindi ad alimenti che contengono questi nutrienti: noci, anacardi e frutta secca, cerali integrali, miglio, legumi, semi oleosi e verdure come spinaci e carote.

LEGGI ANCHE: Rinforzare i capelli: cibi e rimedi naturali

STRESS

Tra i tanti svantaggi di chi è stressato c’è anche la possibilità di veder comparire la forfora e/o iniziare a perdere più capelli del dovuto, calcolate che in media una persona in salute dovrebbe perdere circa 100-150 capelli al giorno. È un modo come un altro attraverso il quale l’organismo cerca di farci capire che ha bisogno di rallentare un po’ i ritmi: ottima cosa allora cercare di scaricare attraverso un’attività fisica, la pratica dello yoga o di altre discipline olistiche. Importante anche ritagliarsi degli spazi in cui passeggiare nella natura e respirare profondamente.

LEGGI ANCHE: Come Gestire Lo stress e rilassarsi in 7 mosse

PSORIASI

La forfora è un problema molto comune, nella maggior parte dei casi è dovuta ai precedenti problemi di cui abbiamo parlato: cattiva alimentazione e stress. In questi casi, cambiando stile di vita e alimentazione (e utilizzando uno shampoo antiforfora di qualità) si possono notare degli ottimi miglioramenti e veder scomparire progressivamente il problema. Esiste però anche un tipo di forfora che può indicare la presenza di psoriasi, una malattia autoimmune ed infiammatoria cronica. È il caso in cui sulla cute compaiono chiazze squamose o crosticine, in questo caso è bene rivolgersi ad un dermatologo che vi consiglierà dei prodotti specifici o, in alternativa, aiutarsi con dei rimedi naturali.

LEGGI ANCHE: Psoriasi: 10 rimedi naturali

DERMATITE SEBORROICA

Se sul cuoio capelluto vedete comparire delle scaglie grigiastre o giallastre che prudono e tendono a squamarsi allora potrebbe trattarsi di dermatite seborroica. La causa di questo disturbo è dovuta alla presenza di un batterio, il pityrosporum ovale, che probabilmente ha trovato terreno fertile in una pelle già irritata e sotto stress e in un organismo con difese immunitarie basse. Questo tipo di dermatite è più facile da trattare rispetto alla psoriasi, ma è sempre meglio rivolgersi ad un dermatologo per avere dei consigli specifici e associare a creme e shampoo appositi un trattamento che aiuti a rafforzare le difese immunitarie.

IPOTIROIDISMO

In caso i capelli appaiano molto secchi e sfibrati con tendenza alla caduta, c’è un'altra ipotesi da valutare quella di una tiroide che non funziona correttamente e dunque di un metabolismo complessivamente rallentato. Naturalmente deve essere uno specialista con delle analisi in mano a fare un’eventuale diagnosi di ipotiroidismo che, oltre a provocare dei problemi ai capelli, genera altri sintomi tra cui la tendenza ad ingrassare, le unghie fragili che si sfaldano e una generale sensazione di stanchezza, in particolare al mattino.

LEGGI ANCHE: Tiroide: cibi e consigli per risvegliarla

Francesca Biagioli

LEGGI ANCHE:

- Salute: le 5 spie del nostro corpo

- Le unghie, spie della nostra salute
- 8 Trattamenti naturali fai-da-te per la cura di tutti i tipi di capelli

- Capelli: come nutrirli con il trattamento fai-da-te all'olio d'oliva

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram