El Castillo, la misteriosa piramide-matrioska dei Maya (FOTO)

piramide matrioska maya messico

Una piramide dentro l’altra e poi ancora dentro un’altra, come se fosse una gigantesca matrioska. È ciò che hanno scoperto gli archeologi nel tempio di Kukulkan, il sito archeologico di Chichen Itza, nello Yucatan dove dentro le prime due piramidi, ne è stata trovata un’altra.

Dal Messico, dunque, i Maya continuano a far parlare di sé in una delle mete turistiche per eccellenza. I ricercatori dell’Università nazionale autonoma del Messico (UNAM) hanno, infatti trovato, una piramide di circa 10 metri all’interno di una seconda piramide di 20 metri, che era stata scoperta nel 1930.

A sua volta, la seconda piramide è custodita da una terza di 30 metri formata da una struttura di ventiquattro metri più un tempietto di sei, che è quella visibile agli occhi dei visitatori.

LEGGI anche: LE MISTERIOSE PIRAMIDI ITALIANE DI MONTEVECCHIA

piramide messico
piramide messico1

“È come una bambola russa o una scatola cinese. La nuova piccola piramide è stata scoperta grazie a un sistema non invasivo (tomografia elettrica tridimensionale) che ha permesso l'”illuminazione” della terza camera, ovvero la prima realizzata dai Maya e che ci suggerisce almeno tre fasi di costruzione”. ha detto Rene Chavez Seguro, a capo del progetto di ricerca.

Secondo il team di esperti, la piramide di 10 metri potrebbe essere stata costruita tra gli anni 550 e 800 e potrebbe fornire informazioni fondamentali sul passato e lo sviluppo dei Maya.

LEGGI anche: CHOLULA, LA PIRAMIDE PIÙ GRANDE DEL MONDO SI TROVA IN MESSICO (MA È SOTTO UNA MONTAGNA)

piramide messico2

“Probabilmente, ipotizzano gli scienziati, la prima piramide fu poi ricoperta da una seconda datata 800-1000 e infine da una terza (1050-1300) per questioni di deterioramento, volontà di espansione o cambi di leadership fra la popolazione dell’epoca”, ha continuato Rene Chavez Seguro.

El Castillo, questo il nome con cui viene denominato il sito, sarebbe stato, dunque, costruito in fasi diverse e non è detto che proseguendo su questa strada vengano scoperte nuove piramidi.

Dominella Trunfio

Foto

Coop

Arrivano nel reparto ortofrutta i meloni senza glifosato

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

dobbiaco

corsi pagamento

seguici su facebook