Dormire gratis in un ostello? Da oggi si può, ecco come

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dormire gratis in uno dei tantissimi ostelli sparsi in tutta Italia è possibile grazie ad una iniziativa dell’Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù che mette a disposizione 10mila posti letto per una notte a costo zero.

L’iniziativa si chiama “Scopri gratis l’Italia”: dal 15 ottobre al 30 novembre 2018 l’AIG rilancia l’ostello gratuito per incentivare la pratica del turismo e destagionalizzare l’offerta.

“Un’iniziativa divulgativa che riteniamo utile per ridare fiato al turismo italiano e per rilanciare la pratica della mobilità, dell’incontro, della scoperta del territorio come opportunità di crescita culturale ed anche economica, fondamentale per la ‘buona salute’ e la vitalità del nostro Paese”, – spiega Filippo Capellupo, presidente nazionale di AIG.

Come fare a dormire gratis negli ostelli

Come dicevamo l’iniziativa è limitata al periodo che va dal 15 ottobre al 30 novembre 2018, in questo arco temporale le strutture facenti parte della rete metteranno a disposizione ben 10mila pernottamenti a costo zero (prenotazione, con almeno una settimana di anticipo, attraverso l’help desk della sede nazionale di AIG – tel. 06.98261462 o la mail [email protected]).

Gli interessati dovranno comunque essere tesserati AIG o HI – Hostelling International, (informazioni qui) e avranno la possibilità di prenotare un soggiorno gratuito in un ostello per la gioventù per una notte corrispondendo il solo rimborso tecnico (massimo di euro 2,50) e le eventuali tasse di soggiorno.

Ogni servizio opzionale – tra cui prima colazione, pasti, asciugamani – sarà a carico dell’ospite e dovrà essere saldato presso la struttura scelta. Ogni soggiorno potrà essere esteso secondo le proprie esigenze corrispondendo la quota relativa agli eventuali giorni extra direttamente presso la struttura scelta.

Le strutture che aderisco all’iniziativa sono nelle principali città italiane tra cui Roma, Milano, Napoli, Firenze, Torino, Salerno, Perugia, Vicenza, Lecce, Potenza e in altre importanti realtà turistiche come Noto (Sr), Castelfiorentino (Fi), Policoro (Mt), Altomonte (Cs), Rossano Calabro (Cs), Ugento (Le).

La campagna è promossa in collaborazione con “Meraviglia Italiana” ed ha il patrocinio di Federturismo, ANCI, UNPLI e Forum Nazionale Giovani.

Informazioni complete sui social dell’Associazione.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook