Whittier, la città dell’Alaska dove vivono tutti sotto lo stesso tetto

whittier-in-alaska

Ricordate la fortunata serie ‘Otto sotto un tetto’? In questa piccola cittadina dell’Alaska sotto un tetto ci vivono in 200. Vi portiamo a Whittier dove la vita si svolge in un unico edificio e per raggiungerlo bisogna salire su una barca o attraversare un tunnel.

Si dorme, si mangia, si lavora, si studia, si va a scuola in un unico edificio, ovvero un’ex caserma dell’esercito costruita nel 1956. Il condominio di 14 piani ospita un’intera comunità, circa 200 persone che vivono assieme nelle Begich Towers.

Una sorta di co-housing in cui nello stesso edificio ci sono negozi, una chiesa, una piscina gonfiabile, un ospedale e perfino un Bed and breakfast e gli uffici comunali. La vita così scorre tra quattro mura, anche perché chi vuole sposarti deve farlo in barca o attraversando un tunnel ferroviario di quattro chilometri che però è aperto solo di giorno.

Ricapitolando, tutta la vita scorre tra quattro mura: non si esce dalla torre quasi mai. Non a caso,scherzosamente, gli abitanti si definiscono prigionieri di Whittier perché comunque dopo le 22.30, non si può più andare da nessuna parte.

L’edificio come dicevamo è un’ex caserma ed è il più grande dell’Alaska, nato per tenere d’occhio i movimenti dell’ex Unione Sovietica durante la guerra fredda.

whittier in alaska 02

Foto

Il Buckner Building ospitava una cittadella militare completa di tutti i comfort al quale si aggiunsero, nel 1957, le Begich Towers, destinate ai dipendenti civili e alle loro famiglie. Quando però nel 1964 ci fu il terremoto dell’Alaska, il secondo sisma più violento mai registrato, che provocò anche uno Tsunami con onde alte fino a 30 metri, il Buckner Building venne abbandonato.

800px whittier alaska enbla03

Foto

1024px whittier tower 418

Foto

1024px whittier tunnel ent 400

Foto

Oggi è un edificio fatiscente e ricco di amianto, ma viene considerato un monumento storico per gli abitanti. Al contrario delle torri che sono un fermento abitativo, ma la domanda è: voi ci vivreste?

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

Decathlon

Hai una bici usata? Torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

Schar

Il pane senza glutine: tipi di pane e cereali utilizzati

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

tuvali
seguici su Facebook