Ora puoi dormire nella casa della Signora in Giallo sentendoti proprio come Jessica Fletcher

Casa della signora in giallo

Dopo il castello di DownTon Abbey, in affitto per una sola notte su Airbnb, ora è il turno della casa della Signora in Giallo, un intero cottage situato sulle coste della California, che aspetta solo di essere abitato da una nuova “Jessica Fletcher”.

Se l’avete amata, un’occasione simile è da cogliere al volo, anche perché il costo su Airbnb non è troppo elevato, specialmente se si prenota in più persone per minimo due notti, aggirandosi in questo caso sui 150 euro a testa.

La casa, il cui nome vero è “Historic Albion Cottage”, include 3 camere da letto con 4 letti, soggiorno, cucina e un bagno, e si trova per l’esattezza ad Albion, non molto distante da San Francisco, a pochi minuti dall’Oceano Pacifico.

Casa Jessica Fletcher

Casa Signora in Giallo

Le recensioni sono ottime, soprattutto per quanto riguarda la pulizia, e se amate le escursioni, i proprietari saranno lieti di offrirvi informazioni dato che sono escursionisti esperti.

Camera da letto

Bagno

Con il suo stile che sa di “vecchio mondo”, questa casa è l’ideale non solo per gli amanti dei misteri, di cui è intrisa, essendo stata set della famosa serie tv, ma anche per chi cerca un rifugio romantico e tranquillo, senza nulla togliere alla comodità.

Pronti a partire?

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Photo Credit: Airbnb

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Seguici su Instagram
seguici su Facebook