Cosa visitare a Roma: i monumenti più belli e quelli più insoliti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Roma, la capitale d’Italia, è nota anche come la città eterna. Ogni anno questa città ospita migliaia di turisti da ogni parte della Penisola e del mondo, che sono attratti dai monumenti suggestivi che raccontano la storia Italiana, come Il Colosseo, il clima ed il buon cibo. Si può visitare questa splendida città anche in un solo weekend, ed è possibile trovare attività per tutti i gusti, da fare con la famiglia, con gli amici o con la propria metà.

Dormire a Roma

Scegliere dove soggiornare a Roma non è difficile, in quanto la capitale offre innumerevoli alloggi ed è ben collegata con la linea metropolitana e con gli autobus, pertanto, si possono fare degli abbonamenti settimanali o 24/48 ore ai mezzi di trasporto e spostarsi in tutta tranquillità per la città. Per la scelta dell’hotel o del b&b dove soggiornare, quindi, bisogna considerare non solo i punti di forza della zona, le attrazioni turistiche ed i ristoranti nelle vicinanze, ma anche se ci sono fermate della metro dell’autobus poco distanti.

Luoghi imperdibili a Roma

Quando si pensa a Roma, non si può non pensare al Colosseo. Tuttavia, acquistando un biglietto per accedere a questo monumento, è possibile visitare anche il Foro Romano ed il Colle Palatino, siti turistici collegati tra loro. Dall’altra parte della via dei Fori Imperiali, è possibile accedere al monumento dedicato a Vittorio Emanuele II, il Vittoriano. Si tratta di un edificio in marmo situato in piazza Venezia. Accanto alla piazza è possibile ammirare anche la colonna di Traiano. Piazza del Campidoglio, invece, ospita il palazzo Senatorio, il palazzo dei Conservatori e Palazzo nuovo, dove si può vedere la famosa statua della Lupa Capitolina, emblema dei libri di storia. Il Pantheon è uno dei pochi edifici che è possibile visitare gratuitamente. Qui vi sono le tombe dell’artista Raffaello e di Vittorio Emanuele II. Poco lontano dal Pantheon, c’è Piazza Navona. Qui vi sono tre delle fontane più belle della città: quella dei Quattro Fiume, quella di Nettuno e quella del Moro. Parlando di fontane, è impensabile non nominare la Fontana di Trevi, simbolo delle vacanze romane per eccellenza. Infatti, è impossibile trovare la zona tranquilla, è sempre molto affollata da turisti che esprimono desideri gettando monetine nell’acqua.

Luoghi insoliti a Roma

Esistono dei luoghi che i turisti spesso ignorano e in cui passano senza prestare molta attenzione, come le fontane. Una di queste è la fontana con coperchio, denominata dai cittadini “zuppiera di corso Vittorio”. Il “cappello” è stato messo per volontà di Gregorio XV, che riteneva fosse oltraggioso che i commercianti usassero una fontana per lavarci dentro frutta e verdura. Invece, la fontana in Viale Trinità dei Monti è nota per la palla di cannone al suo interno. Si narra che si stata Cristina di Svezia a sparare una palla di cannone per svegliare il padrone di casa di Villa Medici e invitarlo a caccia. Un altro monumento insolito ma molto suggestivo, è l’orologio ad acqua del Pincio. Si presenta con una piccola torretta situata al centro di una fontana, con un guscio che fa sembrare il quadrante incastonato negli alberi. Il cofanetto trasparente, invece, mostra il meccanismo idraulico che lo fa funzionare: infatti è la fontana sottostante che consente alle lancette dell’orologio di muoversi. A Piazza Vittorio c’è invece una “porta magica” (o porta alchemica) protetta da due statue del dio egizio Bes, proprio al centro del giardino della piazza. Si tratta dall’unico resto che è possibile ancora ammirare della Villa Palombara, abitata da un marchese alchimista.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Incendi Sardegna 2021

Le immagini, le storie e i numeri degli incendi che stanno devastando l’isola mettono i brividi

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Instagram

Seguici anche su Instagram, greenMe sempre a portata di mano

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook