Villa d’Este, l’elegante capolavoro rinascimentale apre le porte (gratis)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ogni prima domenica del mese le porte di Villa d’Este a Tivoli saranno aperte gratuitamente su iniziativa della Regione Lazio. Il prossimo appuntamento è per domenica 7 febbraio dalle 8.30 alle 16.30 e per partecipare non c’è bisogno di alcuna prenotazione.

Tra i Patrimoni Unesco, il capolavoro del Rinascimento italiano si inserisce nello splendido paesaggio artistico e storico di Tivoli, al suo interno vi sono fontane, grotte, ninfei, giochi d’acqua e musiche idrauliche che costituiscono un modello emulato nei giardini europei.

villadeste1

La Villa, voluta dal cardinale Ippolito II d’Este, fu costruita su un sito dove già sorgeva una villa romana mentre, il giardino è opera di Pirro Ligorio ed è composto da terrazze e pendii che ruotano intorno all’edificio. Vi sono oltre 60 polle d’acqua, 255 cascate, 100 vasche e 50 fontane, di contorno 30mila piante di cui 150 secolari e 15mila ornamentali e circa 9mila metri quadrati di viali, vialetti e rampe.

villadeste2

villadeste3

villadeste4

Da non perdere ci sono sicuramente il Vialone e la Gran Loggia costruita nel Cinquecento, c’è poi la Grotta di Diana realizzata da Lola e Paolo Calandrino e da Curzio Maccarone. Completamente composta con mosaici di pietre e stucchi ad alto e bassorilievi, decorazioni in smalto e un pavimento in colorate maioliche, la Grotta conteneva al suo interno diverse statue tra cui quella di Minerva e delle Amazzoni.

villadeste5

villadeste8

La Rotonda dei Cipressi si trova, invece, nella parte più bassa del giardino ed è qui che svettano giganteschi alberi secolari. Tra le numerosissime fontane ci sono per esempio il Bicchierone, detta anche Del Giglio, la Fontana di Europa, del Pegaso, dei Draghi, della Civetta e ancora dell’Ovato, di Proserpina, di Nettuno e dell’Organo. Tappa obbligata quella nel viale delle Cento fontane, uno scenario che ha fatto da sfondo a numerosi film come Ben Hur di Wyler.

Clicca qui per l’evento su Facebook

Dominella Trunfio

Foto

LEGGI anche:

Il suggestivo e colorato Giardino di Ninfa, per perdersi tra fiori, sentieri e ruscelli (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook