La Scala dei Turchi è privata. La celebre spiaggia bianca è proprietà di un pensionato

Scala dei Turchi cover

La Scala dei Turchi, libera? Non proprio. Se l'ecomostro ormai abbattuto aveva per anni deturpato il paesaggio dai colori mozzafiato di una delle località più belle della Sicilia, adesso arriva un'altra “novità”. La celebre spiaggia della Sicilia di marna bianca è privata.

Ad accorgersene sono stati i tecnici del Comune, al lavoro su mappe e planimetrie per creare un piano di gestione del sito. È il proprietario risulta Ferdinando Sciabbarrà, ex dirigente della Camera di commercio, ormai in pensione.

Durante l'estate si era parlato di regolarne l'accesso con un numero chiuso. Una sorta di ticket che avrebbe dovuto garantire una quantità limitata di turisti visto l'assedio che caratterizza la Scala dei Turchi. Ipotesi non ancora trasformata in realtà. Ciò che il comune e le associazioni ambientaliste auspicano è la creazione di una zona protetta ma accessibile, usando una politica simile a quella adottata per la Spiaggia dei conigli a Lampedusa.

Ma adesso gli enti locali dovranno vedersela col proprietario, tentando un accordo per la gestione del sito, sottoposto a vincoli ambientali.

Vi sarebbe già stato un incontro tra il primo cittadino di Realmonte, Pietro Puccio, e il proprietario. Tra le varie ipotesi, quella che potrebbe portare ad un canone annuale che il Comune dovrebbe versare a Sciabbarrà, o ancora l'avvio delle pratiche di esproprio visto l'alto interesse dell'area.

Ma il Sindaco minimizza, sottolineando che si tratta solo di un fatto tecnico, visto che le tre particelle su cui sorge la Scala dei Turchi appartengono alla famiglia Sciabbarrà da altrettante generazioni, senza che questo ne abbia in qualche modo impedito l'accesso.

Fatto tecnico o no, la Scala oggi è privata e teoricamente non un bene comune come dovrebbero essere tutti questi favolosi luoghi che la natura ha donato al Belpaese.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Scala dei Turchi sovraffollata, spunta l’idea del numero chiuso

Realmonte: auto parcheggiate sulla spiaggia fino al bagnasciuga (FOTO E VIDEO)

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

hcs320

Eivavie

Come depurare l'acqua del rubinetto con i filtri in ceramica

corsi pagamento
seguici su facebook