@Facebook Montalbano Elicona – Borgo dei Borghi

Voucher di 150 euro a famiglia per chi soggiorna in questo suggestivo borgo siciliano, affacciato sulle Eolie

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Fino a 150 euro di voucher a famiglia. Li regalerà ai turisti il Comune di Montalbano Elicona, splendido borgo medievale siciliano, una vera terrazza affacciata da un lato il Mar Tirreno e le Isole Eolie, dall’altro sui rilievi dei Monti Nebrodi, con alle spalle sua maestà l’Etna.

Qui, siamo nella provincia di Messina, l’atmosfera è magica e il tempo sembra essersi fermato, anche grazie alla presenza di un castello di origine svevo-aragonese e degli stretti vicoli fioriti, che lo hanno reso uno dei borghi più belli di Italia.

L’iniziativa prevede 5o euro in omaggio ad ogni turista che pernotterà almeno due notti a Montalbano Elicona. Che diventeranno 100 euro per due persone e 150 euro per una famiglia. Il bonus si potrà spendere esclusivamente negli esercizi commerciali del paesino.

Il provvedimento, approvato con delibera di giunta n. 134 del 09/06/2020 l’iniziativa“Voucher Vacanza 2020 –Vieni a Montalbano Elicona – Cultura – Natura e Medioevo ”, nasce per far ripartire il turismo, con la consapevolezza che il piccolo borgo rispecchia pienamente le peculiarità che il turista di questo particolare momento storico ricerca e predilige.

Per rilanciare il paese, che è stato Borgo dei Borghi 2015,  è possibile chiedere il “Voucher Vacanza” già dal mese corrente.

Per informazioni invia un’email a: vouchervacanzamontalbano@gmail.com

“In un momento storico così difficile per la nostra nazione, occorre cercare di contribuire, ciascuno secondo le proprie competenze e possibilità, alla ricostruzione del tessuto economico e sociale duramente colpito dall’emergenza Sars-Cov2, consapevoli che la crisi del settore rischia di vanificare tutto lo sforzo compiuto in questo ultimo decennio, durante il quale si è puntato molto sul lancio del turismo quale sistema baricentrico per l’economia locale e sull’indotto collegato, che va dalla ristorazione e l’enogastronomia alle strutture ricettive per il soggiorno e alla fruizione del patrimonio storico, culturale, artistico e paesaggistico di cui è ricco il nostro borgo”, spiegano il sindaco Filippo Taranto e l’assessore al turismo Alessia Prescimone.

Fonte: Facebook/Filippo Taranto

Leggi anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
Speciale Creme Solari

Creme solari: come sceglierle e a cosa fare attenzione

Germinal Bio

5 colazioni sane per rendere gustosi i tuoi fiocchi d’avena

eBay

Work out: i migliori attrezzi per allenare a casa tutti i muscoli

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook