Locana: 3mila euro all’anno a chi ripopola il paese piemontese

locana

Il paese rischia di diventare fantasma a causa dello spopolamento, così il Comune rilancia: 3mila euro all’anno, per un massimo di tre, a chi decide di trasferirsi a Locana, in Valle Orco (Piemonte).

Il paese montano è a rischio spopolamento e l’amministrazione comunale guidata da Giovanni Bruno Mattiet ha deciso di emanare un provvedimento per cercare di evitare che il borgo diventi completamente disabitato.Verrà dato un contributo annuale di tremila euro a famiglia, per un massimo di tre anni, per chi è disposto a spostarsi dunque a Locana, piccolo centro del Canavese, nel territorio del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Ma quali sono i requisiti per ottenere un bonus? La condizione essenziale è che all’interno del nucleo famigliare ci sia almeno un bambino in età scolare proprio perché a rischio c’è anche la chiusura della scuola comunale.

“L’istituzione di un contributo economico per i nuclei familiari con figli minori che trasferiscono la residenza in Locana mira ad agevolare il rientro dei molti locanesi che hanno abbandonato la montagna e a favorire l’arrivo di nuovi nuclei familiari”, spiega in una nota l’amministrazione comunale.

Si legge nel bando di ‘Tutti a scuola a Locana’:

Sono ammessi al beneficio, secondo l’ordine di presentazione delle domande e nei limiti delle disponibilità finanziarie annualmente stanziate in bilancio pari ad euro 30.000,00 per ogni annualità del triennio 2018-2020, i nuclei familiari che alla data di presentazione della domanda risultino in possesso di tutti e tre i seguenti requisiti:

  • nuclei familiari con almeno un figlio/a minore non ancora iscritti o trasferiti presso le scuole d’infanzia, primaria, secondaria di primo grado con sede in Locana;
  • nuclei familiari titolari di certificazione ISEE in corso di validità al momento della presentazione della domanda, relativa ai redditi dichiarati dal nucleo familiare nell’anno 2017 pari o superiore ad euro 7.000 per le famiglie con un figlio a carico, pari o superiore a 6.000 per le famiglie con due o più figli a carico;
  • nuclei familiari i cui componenti siano residenti in Italia da almeno cinque anni.

In appena un anno Locana è passata da 1708 abitanti a 1450, a questo sia aggiunge il calo delle nascite.“

Questo determina una riduzione della popolazione scolastica: così corriamo il rischio di perdere il patrimonio socioculturale costituito dalla presenza delle scuole, con conseguente ulteriore spopolamento”, spiega l’amministrazione.

AVVISO PUBBLICO E MODELLO DI DOMANDA qui

Potrebbero interessarvi:

Dominella Trunfio

Foto

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Coop

Arrivano le ciliegie “Buone e Giuste” senza glifosato di Fior Fiore Coop

corsi pagamento

seguici su facebook