Troppi turisti: così il Lago di Braies rimarrà chiuso per tutta l’estate

Fino a non molto tempo fa il lago di Braies, nella Val Pusteria in Alto Adige, era un luogo tranquillo, fiabesco e incontaminato, frequentato più che altro da sportivi e amanti del trekking e della bici. Ma oggi la situazione è totalmente cambiata a causa della celebrità!

Divenuto famoso per aver ospitato la fiction tv “Un passo dal cielo” con Terence Hill, il lago ha cominciato ad attirare orde di turisti, fan della serie, instagrammer, tutti bramosi di vederlo dal vivo, scattandosi magari un selfie di fronte alle sue acque verde smeraldo.

Ma se richiamare turisti è cosa buona, l’overtourism è invece dannoso ed è per questo che, dal 10 luglio al 10 settembre, la val di Braies sarà chiusa al traffico dalle 10 del mattino alle 15 del pomeriggio.

Lo ha deciso la municipalità locale per ridurre l’inquinamento e il rumore dovuto alle autovetture che intasano la sola strada diretta al lago, soprattutto in estate e nei weekend. E al tempo stesso per proteggere l’ambiente e l’ecosistema circostante.

Tuttavia i turisti intenzionati a raggiungerlo, potranno farlo a piedi, in bici, con lo shuttle che parte da Monguelfo o in bus, con partenza da Dobbiaco, linea 442. Si tratta comunque di un’ottima alternativa, soprattutto meno inquinante!

Ti potrebbe interessare anche:

Laura De Rosa

Fonte: Comune Braies

Laureata in Scienze dei Beni Culturali, redattrice web dal 2008 e illustratrice dal 2018, ha pubblicato per Giochidimagia Editore "Il sogno attraverso il tempo". Con SpiceLapis ha realizzato "Memento Mori, guida illustrata ai cimiteri più bizzarri del mondo".
Izanz

Piretro: l’insetticida naturale contro le zanzare

TuVali.it

150+ corsi online su Salute e Benessere, a partire da 5€ (in collaborazione con GreenMe)

Deceuninck

Finestre e serramenti in ThermoFibra: cos’è e quali sono i vantaggi della loro installazione

Mediterranea

Come prendersi cura delle mani dopo lavaggi frequenti

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook