Frattura Vecchia, il borgo fantasma e la montagna spaccata

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Immaginate un luogo dove il tempo si è fermato un secolo fa, dove tutto è rimasto immobile e silenzioso, dove i vicoli sono deserti e tutto è avvolto in un velo di mistero. Succede a Frattura vecchia, frazione del comune di Scanno, in provincia dell’Aquila, uno dei tanti borghi fantasmi sparsi in tutta Italia.

Frattura vecchia si trova vicino alle Gole del Sagittario e deve il suo nome proprio al fatto che un terremoto in epoca preistorica, aveva causato la spaccatura del Monte Genzana.

Dal sisma nacque l’attuale lago di Scanno e il piccolo borgo venne costruito proprio laddove si era creata una frattura, ma il 13 gennaio del 1915 un altro terremoto portò distruzione.

Il sisma della Marsica causò la morte di oltre 150 persone, quasi l’intera popolazione del borgo, la maggior parte donne e bambini. Da allora, Frattura vecchia fu abbandonata al proprio destino e anche se con gli anni qualche casa è stata ristrutturata, nessuno ci abita più da tempo.

frattura vecchia

Dal 1932 gli abitanti vivono nel nuovo borgo che si chiama semplicemente Frattura, mentre la parte vecchia è rimasta un suggestivo angolo molto adatto a set cinematografici.

Nel ’56 sono state girate scene del film Uomini e lupi con Silvana Mangano ed Yves Montand e quelle di Un viaggio chiamato amore, diretto da Michele Placido.

frattura vecchia1

A fare da padrone adesso è solo la fitta vegetazione incorniciata dal lago di Scanno, tra le rovine c’è anche la chiesa di San Nicola e l’antico cimitero. Tutto il percorso è amato da chi fa trekking e in generale, da chi vuole immergersi nel silenzio della natura, tra gli animali che pascolano allo stato brado.

frattura vecchia2
frattura vecchia3
Altri bellissimi borghi fantasma:
Suggestivo è l’abbeveratoio in pietra e la fontana del 1834 che nonostante il tempo continua a resistere. Insomma un borgo che resta nel cuore, così come tanti altri che hanno risentito delle catastrofi naturali.

Dominella Trunfio

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook