La Ferrovia delle Meraviglie vince la classifica nazionale FAI “I Luoghi del Cuore”

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

C’era da aspettarselo, se regala panorami da spezzare il fiato e fa viaggiare su un audace tracciato che unisce i monti al mare, la pianura alla costa, tra Italia, Francia, Piemonte e Liguria: la linea Cuneo – Ventimiglia – Nizza, ovvero la “Ferrovia delle Meraviglie”, si aggiudica il primo posto del decimo censimento FAI “I Luoghi del Cuore” e il primo posto anche della classifica speciale “Italia sopra i 600 metri”.

Inserita nel 2016 dalla rivista tedesca Hörzu tra le dieci linee ferroviarie più belle del mondo, la Ferrovia Cuneo – Ventimiglia – Nizza corre per 100 chilometri dall’Italia alla Francia, regalando scorci unici e un viaggio davvero straordinario. (LEGGI anche: Ferrovia delle Meraviglie: la suggestiva tratta Cuneo-Ventimiglia-Nizza tra ponti mozzafiato e gallerie elicoidali).

Al secondo posto del censimento FAI troviamo il Castello di Sammezzano, uno dei più prestigiosi edifici d’Europa realizzati in stile moresco a Reggello, in provincia di Firenze, e al terzo il Castello di Brescia.

Inaugurata nel 1928, la linea è ad oggi un vero e proprio modello di ingegneria ferroviaria: per attraversare le Alpi Marittime sono stati costruiti grossi ponti, che attraversano le strette valli Roya e Vermenagna, e numerose gallerie scavate nella montagna. Alcune sono elicoidali: si avvitano nella roccia e qui è come se si perdesse per un attimo l’orientamento.

Sul tracciato si aprono di fatto ben 81 gallerie e tra le opere d’ingegneria più spettacolari ci sono la galleria elicoidale di Vernante (in 1602 m sale 32 m di dislivello) e nella stessa località il Viadotto Rivoira (Salet) a 14 luci; la galleria del Tenda (8.099 m); la galleria Branego (1272 m a ferro di cavallo) e la elicoidale Cagnolina (1497 m) tra Vievola e Tenda; la galleria Bosseglia (1584 m a ferro di cavallo) nei pressi di La Brigue; le gallerie elicoidali Riolo I e II e poi Biogna e Porcarezzo (a doppio ferro di cavallo) tra Tenda e San Dalmazzo di Tenda; la galleria di Berghe (sale 70 m in 1883 m); il viadotto Scarassui tra San Dalmazzo e Fontan. Tra Cuneo e Ventimiglia ci sono 16 stazioni: 6 tra Cuneo e Limone; 6 in Francia e 4 in Liguria.

Fonte: FAI

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Deceuninck

Nuova era delle finestre: con la ThermoFibra diventano 100% riciclabili

eBay

Come guadagnare online con i LEGO e le carte da gioco

eBay

Come scegliere il gazebo perfetto

LCI

Come il giornale e la carta che butti diventano un nuovo materiale

NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook