@123rf/stevanzz

Questi sono i borghi più belli d’Italia, premiati con la Bandiera Arancione 2021

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Bandiere arancioni, sono stati assegnati i riconoscimenti per il triennio 2021-2023 volti a premiare i piccoli borghi e le località dell’entroterra italiano. Località a volte poco note ma che brillano per la loro bellezza. Mete da non perdere durante l’estate.

Cresce ancora il numero di bandiere arancioni, assegnate dal Touring Club Italiano. In tutto sono 262:  251 sono state confermate a Comuni che già avevano ricevuto il marchio di qualità turistico-ambientale negli anni passati mentre 11 sono le località che lo ricevono per la prima volta.

Ecco le nuove Bandiere Arancioni:

  • in Piemonte, Canelli (AT), Castagnole delle Lanze (AT), Revello (CN), Rosignano Monferrato (AL), Susa (TO) e Trisobbio (AL)
  • in Liguria, Badalucco (IM) e Vallebona (IM)
  • in Lombardia, Ponti sul Mincio (MN)
  • in Umbria, Nocera Umbra (PG)
  • nel Lazio, Subiaco (RM)

Sono 23 anni che il Touring  attraverso l’iniziativa Bandiere Arancioni ha colto ed evidenziato il potenziale turistico dei piccoli centri dell’entroterra. Insieme a Regioni, Comuni e altre reti, ha contribuito a sensibilizzare e creare consapevolezza sull’Italia interna, dei borghi e dei piccoli comuni:

L’iniziativa è un esempio concreto dell’impegno della nostra associazione nel prendersi cura dell’Italia come bene comune – ha detto Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – con l’obiettivo diffondere la conoscenza dei territori, soprattutto quelli meno noti, educando alla bellezza del paesaggio e dell’ambiente.

La Bandiera Arancione è pensata dal punto di vista del viaggiatore e della sua esperienza di visita. Per questo viene assegnata alle piccole località dell’entroterra con una popolazione inferiore a 15mila abitanti che da una parte hanno un importante patrimonio storico, culturale e ambientale di pregio, dall’altra offrono un’accoglienza turistica di qualità.

Il turismo nelle Bandiere Arancioni è un turismo slow, autentico, accogliente e soprattutto rispettoso dell’ambiente e delle comunità ospitanti. E le 262 Bandiere Arancioni assegnate nel 2021 sono rappresentative delle eccellenze italiane, selezionate dopo un’attenta analisi. 

bandiere arancioni

@Touring Club

Ecco dove si trovano i 262 borghi Bandiera Arancione:

– Piemonte, 40 borghi Bandiera Arancione
– Toscana, 38
– Marche, 23
– Emilia Romagna, 21
– Lazio, 20
– Liguria, 17
– Lombardia, 16
– Puglia, 12
– Veneto, 11
– Umbria, 10
– Trentino Alto Adige, 8
– Friuli Venezia Giulia, 7
– Abruzzo, 7
– Sardegna, 7
– Calabria, 6
– Campania, 5
– Molise, 5
– Basilicata, 5
– Valle d’Aosta, 3
– Sicilia, 1

Solo per citare alcuni esempi, in Piemonte, Canelli con i suoi prodotti tipici e le sue “cattedrali sotterranee“, il centro storico di Castagnole delle Lanze nel suggestivo paesaggio tra Langhe e Monferrato, l’Abbazia di Santa Maria di Staffarda da non perdere a Revello, i caratteristici infernot e il percorso Morbelliano tra le colline di Rosignano Monferrato, l’Arco di AugustoPorta Savoia e le numerose altre testimonianze storiche di Susa, il castello medievale che sovrasta Trisobbio. E ancora il bellissimo e antichissimo centro storico di Nocera Umbra (che ha saputo risollevarsi dal pesante sisma del 1997) con i suoi attrattori vi affascinerà, così come i Monasteri benedettini e le tante attività all’aria aperta che offre Subiaco.

Per visualizzare sulla mappa tutte le località con la bandiera arancione, clicca qui

Fonti di riferimento: Bandiere Arancioni, Touring Club

LEGGI anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook