Il 2019 è l’Anno nazionale del turismo lento: i cammini e i luoghi da visitare almeno una volta nella vita

turismo lento

Il 2019 è l’Anno nazionale del turismo lento, un modo di viaggiare diverso dal mordi e fuggi, ma che cerca di scoprire le bellezze nascoste italiane, attraverso cammini e pedalate, all’insegna del rispetto dell’ambiente e dei territori visitati.

Un turismo che gli italiani sembrano amare sempre di più, com’è emerso anche dall’ottavo rapporto “Gli italiani, il turismo sostenibile e l’ecoturismo” realizzato dalla Fondazione UniVerde in collaborazione con IPR Marketing.

Secondo lo studio, è salita al 78% la percentuale del livello di conoscenza della definizione di “turismo sostenibile”. Il 64% degli intervistati, poi, sa che “ecoturismo” è una forma di turismo che rispetta l’ambiente, le popolazioni locali e valorizza le risorse naturali e storico-culturali di un territorio.

Viaggiare, con il giusto tempo e al giusto ritmo. Un desiderio condiviso da un numero sempre maggiore di italiani.

“Il 2019 Anno del turismo lento sarà un ulteriore modo per valorizzare i territori italiani meno conosciuti dal turismo internazionale e rilanciarli in chiave sostenibile favorendo esperienze di viaggio innovative, dai treni storici a alta panoramicità, agli itinerari culturali, ai cammini, alle ciclovie, ai viaggi a cavallo. Investire sul turismo sostenibile è una strategia di sviluppo che ha come fine la tutela e la riproposizione innovativa di luoghi, memorie, conoscenze e artigianalità che fanno del nostro Paese un luogo unico: un circuito di bellezza straordinariamente diffuso lungo tutto il suo territorio fisico, e lungo un arco di secoli di civiltà. Una strategia fondamentale per governare la crescita dei flussi turistici che ci attendiamo per i prossimi anni” sono state le parole di Dario Franceschini, allora ministro dei Beni culturali, in occasione del lancio dell’iniziativa.

Ecco alcuni dei cammini più belli d’Italia e delle esperienze da fare almeno una volta nella vita.

cammino del brigante

Cammino dei briganti

Ben 100 km di cammino, tra gli 800 e i 1300 metri, attraversando paesi medievali e natura selvaggia, tra Abruzzo e Lazio. Il Cammino dei Briganti ripercorre le orme della Banda di Cartore tra la Val de Varri, la Valle del Salto e le pendici del Monte Velino. Una meraviglia che ci cambierà la vita

Per approfondire: Cammino dei briganti: 100 km e 7 giorni per cambiare visione del mondo e di sé stessi

santuario-verna

Verso il Santuario della Verna

Un cammino molto suggestivo quello per raggiungere il santuario della Verna, sull’Appennino Toscano. Nel cuore di una foresta di faggi e abeti, è un mix di spiritualità, arte, cultura e storia. Una tappa obbligata sulle tracce di San Francesco d’Assisi per chi ama il trekking.

Per approfondire: Santuario della Verna: il cammino sui passi di San Francesco per ritrovare sé stessi

via-postumia-cover

Via Postumia

Un vero e proprio viaggio, da Aquileia a Genova, sulle orme dell’antica Via Postumia che attraversa varie regioni italiane: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna, Piemonte e Liguria. La via consolare romana è oggi un percorso di 930 km, tutto da scoprire, sia a piedi che in bicicletta.

Per approfondire: Via Postumia, da Aquileia a Genova: il cammino di Santiago italiano

Cammino terre mutate

Cammino nelle Terre mutate

Da Fabriano all’Aquila passando per Amatrice, Castelluccio e gli luoghi devastati dai terremoti degli ultimi anni. Città e cittadine che però hanno rialzato la testa e vogliono ricominciare a vivere. Questo percorso che attraversa quattro regioni, si è svolto a luglio dello scorso anno ma aspira a diventare una vera e propria strada percorribile da tutti.

Per approfondire: Cammino nelle Terre mutate: nasce l’itinerario a piedi di 200 km nelle zone colpite dal sisma

magna_via_francigena

Magna via Francigena

Il Cammino di Santiago siciliano, un percorso mozzafiato lungo 160 km, che attraversa le province di Agrigento, Caltanissetta e Palermo. Un tuffo nella Sicilia interna e in meno nota, alla scoperta della bellezza della mobilità lenta.

Per approfondire: Magna via Francigena: anche la Sicilia ha il suo Cammino di Santiago

transiberiana-di italia

Transiberiana d’Italia

Non può di certo mancare uno dei viaggi sui treni storici più belli d’Italia. Questa ferrovia di montagna attraversa gli splendidi paesaggi del Parco Nazionale della Majella e degli Altipiani Maggiori d’Abruzzo.

Per approfondire: Transiberiana d’Italia: un meraviglioso viaggio sul treno storico, tra Abruzzo e Molise

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

corsi pagamento

seguici su facebook