10 meravigliosi giardini che sembrano usciti dal mondo delle fiabe

giardini-favola-cover

Giardini sparsi in tutto il mondo che sembrano usciti direttamente dalle fiabe. Parchi tematici, esposizioni, installazioni che riprendono l’immaginario fantastico, ma che in realtà esistono davvero.

Dall’Africa fino alla Germania, passando anche per la nostra bella Italia, di giardini ce ne sono tantissimi, ma quelli che sono usciti dal libro delle fiabe hanno un qualcosa in più: chi riprende ruscelli armoniosi, chi colori vivaci o pastello, chi ancora rappresenta i personaggi più amati.

Tutti posti che sembrano finti, ma che si possono visitare, immergendosi per qualche ora, in un mondo parallelo a quello reale.

Ne abbiamo raccolti dieci: ecco un viaggio alla scoperta dei giardini da fiaba.

Tarnim Magic Garden

Il Tarnim Magic Garden è un parco incorniciato dalle sculture che si trova sul monte Pom (Khao Pom) della popolare isola turistica tailandese di Koh Samui. Nel giardino ci sono numerose statue, tra cui angeli, Buddha e vari animali nascosti tra il fogliame, ruscelli e cascate.

giardini favole1

Giardino Giverny

Il pittore Claude Monet viveva in una proprietà a Giverny, in Francia e durante il suo soggiorno, aveva trasformato la sua casa in un regno magico circondato dalla natura. Il suo giardino è simile ai suoi quadri impressionisti.

giardini favola2

Märchengarten

Qui l’immaginazione non serve, perché le fiabe diventano realtà al Märchengarten di Ludwigsburg in Germania. Le installazioni mostrano oltre 30 scene di fiabe sparse in tutto il giardino. Da Hansel e Gretel a The Frog Prince.

giardini favola4

Giardino dei Tarocchi

Il Giardino dei Tarocchi che si trova in una frazione di Capalbio (GR), si chiama così perché al suo interno l’artista ha costruito le ventidue figure rappresentate nelle carte. Grosse strutture in acciaio ricoperte di vetri colorati, specchi e ceramiche preziose incastonati tra loro come tasselli di un grande mosaico.

giardino dei tarocchi11

Château du Rivau

Anticamente era associato a figure storiche che guidavano le forze francesi durante le guerre, oggi il Château du Rivau è famoso per i suoi giardini fiabeschi e per l’architettura classica. La struttura dispone di 12 giardini, ciascuno ispirato da una favola o da una leggenda.

giardini favola5

Giardino Majorelle

Fontane, ruscelli, fogliame e uccelli: un vero e proprio museo all’aperto il giardino Majorelle di Marrakech. Creato dall’artista Jacques Majorelle è diventato famoso ancor prima di essere stato aperto al pubblico dopo la Seconda guerra mondiale.

giardini favola6

Parco dei mostri

Il suo nome di battesimo è Sacro bosco ma da sempre, è conosciuto come il Parco dei Mostri di Bomarzo, un piccolo e grazioso comune in provincia di Viterbo. Le decorazioni sono,infatti, grandi statue e sculture in piperino raffiguranti figure mitologiche grottesche. Tra vialetti alberati e ampi prati verdi sorgono le architetture impossibili come ad esempio, la casa pendente costruita sopra un masso inclinato.

parco dei mostri bomarzo

Chihuly Garden e Glass Museum

Il Chihuly Garden e Glass Museum si trovano a Seattle, in un quartiere di intrattenimento e cultura di 74 ettari. Nel giardino ci sono piante intrecciate all’arte di Dale Chihuly, uno dei più famosi artisti di vetro soffiato.

giardini favola8

Kenroku-en Garden

Il Kenroku-en Garden , nella città di Kanazawa, è considerato uno dei tre grandi giardini del Giappone. Aperto al pubblico è incorniciato da torrenti e stagni attraversati sui ponti classici. L’atmosfera è quella magica dei fiori di ciliegio.

giardini favola7

Altri luoghi fiabeschi:

Parc Güell

Parc Güell è uno dei simboli di Barcellona ed è inserito nell’elenco dei Patrimoni dell’umanità Unesco. Progettato agli inizi del Novecento dall’architetto catalano Antoni Gaudì, è una delle più belle attrazioni turistiche della Spagna.Parc Güell si trova sulla collina El Carmel nel quartiere Gràcia, esso venne commissionato a Gaudí dall’imprenditore catalano, Eusebi Guëll.

parc guell7
Foto: Roberta Ragni
Dominella Trunfio

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

Caffè Vergnano

Il caffè è più buono se riduce scarti e rifiuti puntando sulle tre R

Schar

Il pane senza glutine: tipi di pane e cereali utilizzati

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

Decathlon

Hai una bici usata? Torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

tuvali
seguici su Facebook