Garden Sharing, il campeggio a portata di… smartphone!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Volete viaggiare spendendo poco o guadagnare un po’ di soldi in più? Una delle soluzioni più apprezzate per farlo è la condivisione di un vostro spazio privato con coloro che cercano una sistemazione low cost per campeggiare con la tenda o col camper.

Tutto questo prende il nome di garden sharing di cui vi abbiamo già parlato qualche tempo fa e che ora si è innovato mettendo a disposizione un’App per rendere più immediato e ancora più fruibile il servizio. Ma cos’è esattamente? E come funziona?

Garden Sharing, è una start up nata per dare la possibilità ai suoi utenti di offrire uno spazio privato a chi è alla ricerca di una piazzola in cui campeggiare o di una sistemazione diversa dai tradizionali alberghi. Sviluppatasi grazie a una campagna di crowfunding, oggi nel territorio italiano conta oltre 7000 spazi disponibili messi a disposizione dei campeggiatori.

È nata l’APP di Garden Sharing

Con la nascita dell’App, usare garden sharing è diventato sempre più a portata di mano e sempre più facile. I campeggiatori potranno infatti visionare gli annunci direttamente dal proprio cellulare e prenotare con un semplice click le piazzole adatte per montare la propria tenda o per posteggiare camper e roulotte. Ma non è finita qui: è possibile anche trovare sistemazioni già pronte al soggiorno, come ad esempio tende già montate, yurte, glamping o case sull’albero.

garden sharing 2

A rendere ancora più appetibile l’App, inoltre, vi è il sistema di geolocalizzazione. Grazie a questo sistema, infatti, gli utenti possono cercare le piazzole più vicine e adatte alle loro esigenze e prenotare il soggiorno anche a ridosso della data di partenza.

E chi ha un animale domestico? Nessun problema perché all’interno della community sono presenti offerte per location pet-friendly. Ci sono poi tante informazioni dei posti nelle vicinanze come percorsi escursionistici, cascate, percorsi in bici e tanto altro.

La piattaforma si rivolge ad ogni fascia d’età, dai più giovani – desiderosi di partire per un viaggio low-cost con la tenda in spalla – ai più adulti, che si muovono in camper o roulotte o che preferiscono una soluzione più confortevole.

garden sharing 3

Quindi, siete pronti per partire per un viaggio immerso nella natura e vivere avventure indimenticabili? Da oggi non esistono più scuse, il campeggio è a portata di mano… e di smartphone! Per maggiori informazioni, clicca qui.

E per vedere come funziona garden sharing, guarda il video qui sotto.

E se invece avete un grande giardino e lo volete mettere a disposizione dei campeggiatori, nessun problema. Basta cliccare nella sezione “diventa un gardensharer” e il gioco è fatto.

Buone vacanze a tutti!

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook