Burj al babas, in Turchia la città degli oltre 700 castelli fantasma

burj-al-babas

Doveva somigliare a una valle incantata incorniciata da castelli in stile Disneyland, ma la crisi economica l’ha trasformata in una città fantasma. Le 732 ville a forma di castello di Burj Al Babas, nella regione settentrionale turca di Bolu sono tutti disabitati e le immagini mostrano una città spettrale.

Proprio ai piedi delle colline di Mudurnu, immersa nella natura, la valle dei castelli doveva diventare un luogo ambito per il mercato arabo, ma la crisi immobiliare ha giocato un brutto scherzo. E’ così le abitazioni super lusso non sono altro che un pugno in un occhio e conseguenza di una cementificazione che ha solo rubato spazio alla natura.

Tutta la valle per adesso è disabitata anche se i progettisti sperano che entro ottobre i castelli potranno tornare sul mercato. Nei mesi scorsi numerosi investitori si sono ritirati e 351 ville che erano date per vendute, sono rimaste vuote.

Ogni castello vale circa mezzo milione di dollari e il progetto è del gruppo Sarot. I costruttori si dicono convinti che per coprire i debiti basterà venderne la metà.

Guarda il video:

La loro speranza è che il boom di investimenti immobiliari stranieri registrato nel 2018 in Turchia (+78,4% su base annua) grazie al crollo della lira turca attragga anche lì nuovi investitori.

Ma per adesso questo è lo scenario:

burj al babas3
burj al babas1
burj al babas2
burj al babas4

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto

San Benedetto

Cosa vuol dire compensare la CO₂: la linea Ecogreen di San Benedetto

Triumph

Come riciclare i reggiseni e gli abiti usati

Decathlon

La bici usata? Portala da Decathlon: torna Trocathlon dove puoi acquistare e vendere l’attrezzatura sportiva

Germinal Bio

#Bionest la nuova campagna Germinal Bio che mostra il dietro le quinte del biologico

tuvali
seguici su Facebook