La spettacolare roccia a forma di elefante

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

È sorprendente come spesso la natura riesca a regalare dei capolavori spontanei. È il caso per esempio, di tantissime rocce sparse in tutto il mondo che hanno assunto con il tempo le forme più strane, grazie all’erosione di acqua e vento. Un esempio è l’Elephant rock, il corrispettivo islandese dell’italianissima roccia a forma di elefante delle isole Tremiti.

Situato sull’isola Heimaey, la più grande dell’arcipelago di Vestmannaeyjar, lo scoglio sembra un pachiderma in tutto e per tutto: zampe, proboscide, orecchie e occhi, una vera e propria scultura naturale creatasi forse a seguito di una colata del vulcano Eldfell, la montagna di fuoco. La lava, a contatto con l’acqua ghiacciata, avrebbe col tempo generato l’elefante.

Il vulcano è noto per le sue continue e improvvise eruzioni che obbligano gli abitanti a utilizzare spesso l’acqua del mare per raffreddare la lava. L’Elephant rock è una roccia curiosa e pittoresca che richiama ogni anno tantissimi turisti nella piccola isola di appena 13 chilometri quadrati e poco più di 4 mila abitanti.

rock formation elephant heimaey iceland 20Photo credit

rock formation elephant heimaey iceland 21Photo credit

Sicuramente non è la prima volta che vi parliamo di rocce dalle forme strane, ricordiamo per esempio la rocca di Pentedattilo in Calabria, chiamata così proprio per la somiglianza alle cinque dita di una mano, ci sono poi la roccia del polpo a La Maddalena, la roccia dell’orso a Palau e ancora quella della tartaruga a Porto San Paolo, tanto per citarne alcuni. Insomma non dobbiamo andare troppo lontano per vedere sculture bizzarre e volare un po’con la fantasia.

Ecco la roccia a forma di elefante delle isole Tremiti:

elefante tremiti

Photo Credit

Dominella Trunfio

Photo credit

LEGGI anche:

10 straordinari laghi a forma di cuore

L’isola a forma di tartaruga che compare solo a primavera per 3 mesi l’anno

10 isole a forma di cuore

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook