In questa città norvegese ci sono più libri che abitanti

mundal

Esiste un luogo magico in Norvegia dove ci sono più libri che abitanti. Un vero e proprio paradiso per chi ama la lettura, benvenuti a Mundal, “The Norwegian Booktown”.

Un piccolo paese di appena 280 abitanti, ma che racchiude un patrimonio immenso: oltre 150mila libri sparsi per le vie. Dai negozi dell’usato, alle bancarelle nelle rive dei fiordi e ancora nelle caffetteria, nei negozi di souvenir e perfino nelle gallerie d’arte.

Naturalmente le librerie. Aperte dal maggio a settembre offrono una varietà sconfinata di volumi. Per questo il paese è stato ribattezzato come Norwegian booktown; è possibile trovare volumi in lingua norvegese e nelle più comuni lingue europee.

Questa tradizione di accumulare libri è iniziata nel 1995, oggi ci sono 150mila volumi che vanno dalla letteratura ai gialli, dal fantasy alla narrativa. Gli abitanti stessi ne hanno fatto motivo di turismo grazie all’annuale Solstice Book Fair, una fiera cittadina del libro che unisce appassionati e aspiranti tali.

mundal norvegia

Foto

Come dicevamo il periodo migliore per visitare Mundal va da metà maggio e metà giugno, quando si è sicuri di poter accedere a tutti i negozi. Il paese è anche suggestivo a livello paesaggistico perché sorge sulle sponde del fiume Bøyaøyri, un tempo qui abitavano i Vichinghi e la terraferma era raggiungibile solo con la barca.

mundal 9
mundal 12

Ad oggi sono una ventina le “Booktown” nel mondo, anche se il fenomeno è in continua crescita. L’idea di città del libro è nata con Richard Booth di Hay-on-Wye in Galles e offre un modello esemplare di sviluppo rurale sostenibile e turismo.

Leggi anche:

Hay-on-Wye, la citta’ dei libri (FOTO)

Dominella Trunfio

Foto

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook