Kuthiny Baty: la spettacolare valle di pietra pomice in Russia (FOTO)

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Kuthiny Baty è una spettacolare valle di pietra pomice, centro di un vero e proprio paradiso della biodiversità. Sulla punta meridionale della penisola di Kamchatka, all’interno del Kamchatka Wildlife Refuge, in Russia, si trova il lago Kuril, che è situato in una grande caldera formatasi 8000 anni fa dopo un’enorme eruzione vulcanica.

Le ceneri vulcaniche raggiunsero luoghi distanti anche un migliaio di chilometri. Secondo gli scienziati questa eruzione provocò un forte impatto sul clima del Pianeta. In seguito i fenomeni di erosione proprio in questi luoghi hanno portato alla luce una vera e propria valle di pomice con alti “obelischi” e strutture che assomigliano a barche.

Secondo la leggenda, la divinità che ha creato questa valle di pomice utilizzava le barche per andare a pesca nel lago. L’area del lago Kuril è una riserva naturale nazionale, un’area protetta che è diventata patrimonio dell’Unesco.

Il lago Kuril si trova a piedi del vulcano Illinsky a circa un migliaio di chilometri a nord di Hokkaido, isola del Giappone. Si tratta di un’area molto importante dal punto di vista della biodiversità, dato che qui vivono salmoni, che risalgono i torrenti affluenti al lago, e orsi bruni. In questo meraviglioso ecosistema il tempo sembra essersi fermato.

Kuthiny Baty 1

fonte foto: e-kaspersky.livejournal.com

kuthiny baty 2

fonte foto: e-kaspersky.livejournal.com

kuthiny baty 3

fonte foto: e-kaspersky.livejournal.com

kuthiny baty 4

fonte foto: e-kaspersky.livejournal.com

kuthiny baty 5

fonte foto: russiantourism.ru

kuthiny baty 6

fonte foto: russiantourism.ru

kuthiny baty 7

fonte foto: vityaz.travel

Durante l’antica eruzione vulcanica una quantità enorme di materiali piroclastici raggiunse i territori circostanti. In base a questo fenomeno gli scienziati stimano che questa eruzione sia risultata sette o otto volte più violenta rispetto a quella del vulcano Krakatoa avvenuta in Indonesia nel 1883. Materiali piroclastici e colate di lava raggiunsero sia il Pacifico che il Mar di Okhotsk e le sue coste. Questi antichi processi che sconvolsero il nostro Piameta ora ci permettono di ammirare una valle davvero straordinaria.

Fonte foto: Wikipedia

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook