maso signore delle erbe

La tradizione di coltivare erbe aromatiche e piante curative e di utilizzarle per la realizzazione di preparati benefici per la salute ha alle proprie spalle secoli di storia. Il mondo contemporaneo per decenni sembrava aver completamente dimenticato quanto preziose e salutari possano essere le erbe che la natura spontaneamente ci dona. Ora è probabilmente giunto il momento di dare una svolta a quelle abitudini considerate finora indispensabili, per poter ritornare a fare tesoro di conoscenze ed usi provenienti dal passato.

È in nome di tutto ciò che in Alto Adige è stata riscoperta l'attività di coltivare e lavorare le erbe curative, tanto da poter garantire un futuro, proprio grazie ad essa, ad una famiglia tutta al femminile. Ne è un esempio la località di a S. Osvaldo, in provincia di Bolzano, dove sorge il Maso Pflegerhof, tipica abitazione di montagna circondata da campi dove si coltivano e si raccolgono le erbe curative, dando spazio ad 80 tipi di piante officinali ed a 500 diverse varietà di erbe aromatiche.

La loro coltivazione avviene secondo i metodi dell'agricoltura biologica. Vengono utilizzati concimi naturali e viene effettuata la rotazione delle colture, per non impoverire il terreno e per non privare l'ambiente circostante delle proprie risorse. Le erbe curative vengono utilizzate per la preparazione di creme, oli, tisane e sciroppi che vengono posti in vendita preso i mercatini o direttamente nello spaccio dello stesso maso.

È grazie ad una paziente attività di riscoperta delle ere officinali e delle loro proprietà che la signora Marta Mulser ha potuto garantire un futuro alle proprie figlie in seguito alla morte del marito, scomparso nel 1994. Ora può contare sull'aiuto delle due giovani donne di famiglia per la cura degli orti in cui si coltivano le erbe aromatiche ed officinali, per la loro raccolta e per la loro lavorazione.

Da azienda familiare improntata principalmente sulla produzione di prodotti caseari, il Maso Pflegerhof ha potuto trasformarsi nel paradiso delle erbe e delle spezie biologiche e curative. Erbe e spezie vengono coltivate grazie alle tecniche della coltura mista, che permette di accostarle tra loro per non impoverire il terreno. I campi si estendono su di una superficie di due ettari e sono tutti raggiungibili a piedi per effettuarne la cura e per la raccolta delle erbe.

maso signore delle erbe 3

maso signore delle erbe 4

maso signore delle erbe 5

Esse vengono trattate con estrema delicatezza. Le loro foglie ed i loro fiori vengono lasciati essiccare naturalmente prima di poter essere utilizzati per la realizzazione di cuscinetti profumati, sale aromatico, preparati per tisane e sciroppo, ma anche tinture, pomate e prodotti naturali per la cura del corpo. Massima attenzione viene rivolta alla biodiversità, con la presenza di erbe rare e con la coltivazione di 40 varietà di salvia e di altrettante varietà di menta, provenienti da tutto il mondo. La pazienza e la dedizione delle donne che se ne occupano hanno trasformato i lavori che s svolgono tipicamente in un maso in un esempio della riscoperta dei segreti nascosti nel cuore delle piante, legato alla possibilità di avviare un'attività tutta al femminile nel pieno risoetto dell'ambiente e delle tradizioni locali.

Marta Albè

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram