Ponte tibetano Trentino

Cammini su e giù per verdi montagne, percorri sentieri incantati e visiti luoghi unici e originali. Il Trentino, in primavera, si risveglia a nuova vita, fatta di cose belle e belle scoperte, di posti che mai avresti immaginato esistessero e che lasciano a bocca aperta grandi e piccini.

 

Il Trentino è difatti uno di quei posti da vedere e visitare in famiglia, dove il gusto di una vacanza non è lo stesso se non lo provi insieme ai bimbi e dove, tra palafitte e api, castelli e dinosauri, si reinventa il sapore magico di essere piccoli e di andare girovagando. Naso all’insù e occhi sgranati.

Eccolo allora, il Trentino, un posto dove si racchiude tutto: dalla natura, alla gastronomia a musei di ogni ordine e specie.

Ecco 10 idee da annotare per tutta la famiglia:

1. Sulle orme dei Dinosauri

orme dinosauri
© Fondazione Museo Civico di Rovereto

Come si riconoscono le orme dei Dinosauri? Quali sono quelle più grandi? In Trentino c’erano i Dinosauri? Ebbene sì: a sud di Rovereto sono centinaia le impronte ritrovate. Di erbivori e piccoli carnivori, le orme risalgono a 200 milioni di anni fa e sono state scoperte soltanto all’inizio degli anni ’90.

Le impronte che si incontrano su percorsi ben definiti sono moltissime, tutte ben visibili grazie anche un’efficace cartellonistica.Dalla primavera all’autunno è possibile prenotare visite guidate gratuite.

2. Tra palafitte e trincee

trentino palafitte

© Trentino - Pillow Lab

Nella Valle di Ledro, la primavera è il momento migliore per fare delle splendide camminate lungo il lago e sentieri immersi nella natura. Sia grandi che piccini possono camminare nelle trincee che hanno visto i soldati della Grande Guerra e visitare il Museo delle Palafitte, per conoscere la vita di oltre 3500 anni fa.

Partendo da Mezzolago, e passando tratti spettacolari a picco sul lago, si supera Molina di Ledro e si percorre un bel tracciato che costeggia le rive del lago, si raggiunge dapprima il Museo delle Palafitte, patrimonio Unesco, formato da circa 10mila pali risalenti all’Età del Bronzo, e poi si fa visita alle Trincee di Bezzecca, un punto di frontiera teatro di numerose battaglie. Una bellissima avventura per i baby escursionisti!

Fino al 30 giugno prossimo, è possibile partecipare al concorso Vinci una notte in palafitta per trascorrere una notte sul lungo lago di Molina in una delle capanne di legno, paglia e argilla ricostruite a imitazione delle palafitte originali. Scoprite qui come partecipare.

3. Museo Pietra Viva

 museo pietra viva 2© Museo Pietra Viva 

Piccoli geologi crescono! Qui, in Valle dei Mòcheni, il Museo Pietra Viva si sviluppa lungo un itinerario di 4 piani attraverso il mondo dei minerali e dei minatori e i 400 anni di storia dell’attività mineraria di questa terra.

Oltre alle mostre, nel Museo si può partecipare a visite guidate, a diverse attività e a laboratori didattici, oltre a serate informative ed escursioni tematiche.

4. Camminare in compagnia degli animali

 trentino m. berruti fattoria© Trentino - M. Berruti

Vita rurale con gli animali! Nella bellissima valle delle Terme di Comano, tra campi coltivati, boschi, stradine di campagna, montagne e altipiani i bimbi fanno esperienze uniche a contatto con la tradizione rurale di questi luoghi incantati.

Molti giovani della valle hanno deciso di lavorare con dedizione la terra, di ritornare alla radici contadine dell'agricoltura e dell'allevamento e di raccontare la propria passione attraverso iniziative speciali a contatto con gli animali e la natura. 

5. Mulino Museo dell’Ape

museo ape

© Trentino - Pillow Lab

Un mulino trasformato in museo, un museo è forse qualcosa di più simile a un alveare. In Val di Sole, il Mulino Museo dell’Ape è un modo divertente per entrare a contatto con il mondo delle api e il loro lavoro, gustare il loro dolce nettare e capire quanto questo insetto sia importante per il nostro pianeta.

6. Museo Aeronautica Gianni Caproni

trentino aeroplani

© Trentino - Geminiani

Aerei e aeroplani, chi non li ama? I bimbi ne sono sicuramente attratti e affascinati e allora è al Museo Gianni Caproni di Trento che dovete portarli per scoprire insieme a loro la prima collezione aeronautica al mondo, istituita agli inizi del ‘900 dal pioniere dell’aviazione Gianni Caproni.

Il Museo espone le storie dei precursori dell’aviazione e quelle di piloti e degli apparecchi utilizzati durante gli anni della Grande Guerra. La narrazione prosegue attraverso i cimeli e i protagonisti della riconversione industriale, dalla nascita del trasporto passeggeri in Italia, nei primi anni Venti, agli aeroplani della Regia Aeronautica.
Un bellissimo excursus che appassionerà e avvicinerà i bimbi al favoloso mondo dell’aeronautica.

7. Trenino dei Castelli

thun castelloCastello di Thun © Trentino - Geminiani

Si parte da Trento e, lungo la Val di Non e la Val di Sole, porterete i vostri bambini alla divertente scoperta di fortezze e splendidi palazzi perfettamente conservati a bordo di un treno.

Dopo il tratto in ferrovia fino a Malè, il tour si snoda tra il Castello San Michele e l’elegante dimora affrescata di Castel Caldes. Qui si degustano prodotti locali e poi si prosegue tra i frutteti che circondano l’originale pianta ottagonale di Castel Valer (aperto al pubblico solo per l’occasione), fino al Castel Thun, con le sue otto torri e i magnifici interni.

8. Arrampicata per bambini

 gardatrentino© Gardatrentino

Per i bimbi più coraggiosi! Già quelli dai 5/6 anni possono arrampicarsi in tutta sicurezza su una delle numerose falesie del Garda Trentino.

La falesia family San Martino, la nuova Doss Pelà a Drena e la nuova area Massi delle Traole a Nago sono state pensate appositamente per i grandi e per i più piccini, ma ci sono anche altre falesie che offrono vie adeguate per i piccoli arrampicatori.

9. In canoa

trentino canoa

© Trentino - R. Magrone

Di nuovo sul Lago di Ledro, andare in canoa è una di quelle cose che solo in Trentino si può fare in tutta tranquillità con i propri bambini.

Se si scelgono gli orari giusti - prima delle 11 di mattina e dopo le 17 - pagaiare è più facile e piacevole. D’altro canto, il Lago di Ledro, grazie alle sue acque balneabili non troppo agitate dal vento, è l'ideale per andare in canoa e raggiungere così gli angoli più nascosti e fare un immersi nella maestosità dei monti circostanti.

10. Ponte tibetano

ponte tibetano

© Trentino - T. Prugnola

Per i più temerari: un ponte sospeso a 100 metri è solo per bimbi audaci! Ma davvero un’esperienza che vale la pena di vivere in famiglia.
Siamo in Val di Rabbi e quello è il ponte tibetano sospeso nel vuoto a 1.366 metri sopra le cascate del Rio Ragaiolo. Una passeggiata suggestiva lunga quasi 60 metri, da dove si entra a contatto con la natura in un modo tutto nuovo, con una visuale inedita sulla valle e sul torrente che scorre proprio lì.

Attraversabile in tutte le stagioni, a piedi o con le racchette da neve, il ponte tibetano è per escursionisti esperti, ma anche per giovani e famiglie.

Per tutte le informazioni, mappe e molti altri percorsi da conoscere, su VisitTrentino c’è tutto il necessario per programmare una vacanza spettacolare.

La foto della cover è di © Trentino - R. Bragotto

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram