moena cosa vedere

Circondata dai gruppi del Catinaccio, dei Monzoni e del Latemar, Moena è uno dei diciotto comuni facente parti della Ladinia, regione dove storicamente si parlava il ladino, lingua retoromanza come il friulano e il romancio. Tutte e tre lingue di origine neolatina unite da strette affinità.

Oggi a Moena c’è ancora chi parla ladino (caratterizzando l’accento italiano) e solo per sentire questa parlata, oggi rimasta nelle bocche di pochi, meriterebbe una visita. Moena non ha però solo da offrire questa minoranza linguistica ma anche tante altre bellezze.

LEGGI anche: LE MERAVIGLIOSE SORGENTI DEL RENO TRA CRESCIONE, MARGHERITE E ROSE (FOTO) 

Moena: ecco 8 cose da non perdere

1) Chiesa di San Vigilio

Caratteristica nel suo stile gotico nord-europeo che la rende facilmente riconoscibile. È la chiesa più importante di Moena. Al suo interno è ospitata una pala di Valentino Rovisi.

2) Località Fango

Una testimonianza della Prima Guerra Mondiale ancora presente e curata sul territorio. Molto interessante la possibilità di visitare le trincee che passano nel bosco. Visitabili sia da soli che con guida.

3) Mostra “La Gran Vera”

Inaugurata nel 2014, a cento anni esatti dallo scoppio della Prima guerra mondiale continua a trasformarsi e ad attirare visitatori l’esposizione di 500mq che racconta la Grande Guerra a Moena.

moena mostra

4) Passo di San Pellegrino

Luogo perfetto in cui trascorrere una giornata immersa nella natura senza però dover rinunciare alle comodità offerte dal rifugio.

5) Piste da sci

Per chi dovesse capitare nella cittadine trentina durante l’inverno l’offerta sciistica è davvero completa con oltre 37 chilometri di piste.

6. La Marmolada

Chi si trova a Moena non può perdersi almeno un’occhiata alla “Regina delle Dolomiti”, la Marmolada. Imponente montagna calcarea attorno a cui poter camminare, arrampicare, sciare ma anche scalare.

7) Programma Outdoor

Chi capita durante l’estate a Moena ha sicuramente modo di tenere impegnata l’intera giornata con escursioni, trekking, degustazioni, laboratori sensoriali e le molte altre attività proposte dal programma estivo per vivere la vita all’aria aperta.

8) Botteghe storiche

Non perdetevi una passeggiata tra le caratteristiche botteghe storiche di Moena. Luogo di tradizione, elemento distintivo e legame con il territorio. Un’esperienza davvero suggestiva.

sentieri
 
moena 2 copia

Gian Luca Gasca

forest bathing sm

Trentino

I migliori itinerari da fare a piedi o in bici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram