Guida blu 2015: ecco le spiagge più belle d'Italia

SanVitoGuida

È ancora quello di Castiglione della Pescaia il mare più bello d'Italia. A confermarlo è stata l'edizione 2015 della Guida Blu di Touring Club e Legambiente, che ha premiato con le 5 vele la località toscana insieme a Pollica (Sa) e a San Vito Lo Capo, in Sicilia.

Presentata questa mattina all’Expo di Milano nell'ambito di Festambientexpo, la Guida Blu offre uno spaccato sulle vacanze di qualità sulle coste dei mari e dei laghi italiani. Tante le conferme, ma anche qualche passo indietro come nel caso di Ostuni, che ha perso le cinque vele a causa della recente decisione del Comune di dare il via libera a un grosso insediamento turistico extra lusso in una zona pregiata.

In totale sono state 16 le località marine premiate con le 5 vele. Quelle lacustri ad aver ottenuto lo stesso riconoscimento sono 6.

Le cinque vele marine

Sei diverse regioni e sei diversi paesaggi hanno conquistato la cinquina di vele nella nuova classifica del Mare più bello. Merito della buona gestione del territorio, di servizi d’eccellenza, di un'attenta opera manutenzione dei centri storici e non ultima di un'offerta enogastronomica di alto livello.

Le 16 località marine ad avere ottenuto le 5 vele sono: Castiglion della Pescaia, San Vito Lo Capo (Tp), Pollica (Sa), Posada (Nu), Vernazza (Sp), Otranto (Le), Domus de Maria (Ca), Capalbio (Gr), Melendugno (Le), Baunei (Og), Maratea (Pz), Bosa (Nu), Polignano a Mare (Ba), Roccella Jonica (Rc), Camerota (Sa). A queste si aggiunge Santa Marina Salina (Me), l'unica delle piccole isole italiane ad aver raggiunto l'ambito traguardo.

1. Castiglion della Pescaia (Gr). Il primato spetta ancora a questo centro, in provincia di Grosseto che da anni porta avanti una politica di valorizzazione e tutela del territorio insieme a varie iniziative di coinvolgimento e responsabilizzazione dei cittadini in tema di rifiuti, mobilità e turismo.

1. Castiglione

2. San Vito Lo Capo (Tp). Il piccolo Comune è passato dalla quinta posizione dello scorso anno alla seconda. Anche qui è stata la grande attenzione alla corretta fruizione del patrimonio naturale e l'aver messo a disposizione un'offerta turistica di qualità a premiare la località, che richiama visitatori attenti e consapevoli da tutto il mondo.

3. Pollica (Sa). In calo di una posizione in classifica rispetto all'edizione 2014, Pollica è sempre più impegnata nella valorizzazione della dieta mediterranea e nella ricerca di innovazione.

4. Posada (Nu). Al terzo posto lo scorso anno, la località sarda ha però conquistato la quarta posizione grazie anche alla mobilità sostenibile e all'impegno mostrato per la riforestazione.

5. Vernazza (Sp). Un angolo di rara bellezza, la cittadina ligure è nota in tutto il mondo per i suoi suggestivi scorci sul mare, visibili dai vicoli e dai sentieri che caratterizzano il borgo.

Vernazza

6. Otranto (Le). A occupare la sesta posizione è la prima delle 5 vele pugliesi, in buona posizione anche per i risultati ottenuti anche in tema di mobilità dolce e razionalizzazione dei consumi.

Polignano

Seguono in classifica altre nove 5 vele: Domus de Maria (Ca), Capalbio (Gr), Melendugno (Le), Baunei (Og), Maratea (Pz), Bosa (Nu), Polignano a Mare (Ba), Roccella Jonica (Rc), Camerota (Sa) e Santa Marina Salina (Me), l'unica delle piccole isole italiane ad aver raggiunto questo traguardo.

1. Salina

Quest'ultima ha conferma anche quest’anno il grande impegno in campo ambientale con una raccolta differenziata spinta con risultati tra i più alti in Sicilia (30%), grazie al particolare sistema “carretta carretta”, basato su camioncini che effettuano fermate a orario nel paese, facilitando le operazioni di smaltimento.

Ecco la classifica completa:

classificavele15

...e quella delle isole minori:

guidabluisole

gallery

Le cinque vele lacustri

Il podio. È sempre il Trentino Alto adige, come lo scorso anno, a confermarsi la regione del turismo lacustre. Delle 6 località a 5 vele, infatti, tre sono in questa regione: in testa troviamo Molveno (Tn) sull’omonimo lago in Trentino e Bandiera arancione del Touring, Appiano sulla Strada del Vino (Bz) sul lago di Monticolo, e Fiè allo Sciliar (Bz) sul lago di Fiè nell’Alto Adige.

1. Molveno

A seguire troviamo Avigliana (To) sul lago di Avigliana Grande, Bellagio (Co) sul lago di Como, Massa Marittima (Gr) in Toscana sul lago dell’Accesa.

guidablulaghi2015

“Le località premiate oggi a Expo - ha dichiarato il Responsabile Turismo di Legambiente Angelo Gentili – rappresentano l’eccellenza italiana nel senso più alto del termine. Per questo abbiamo voluto portarle all’esposizione universale: perché simboleggiano il meglio dell’offerta turistica, della cura dei centri storici e dell’offerta enogastonomica. Le località delle 5 vele, infatti, non hanno solo la fortuna di custodire un paesaggio straordinario, ma sono anche laboratori di sviluppo, centri di innovazione tecnologica, che praticano esperienze virtuose in tema di rifiuti, energia rinnovabile, agricoltura biologica e valorizzazione corretta dei beni architettonici e culturali”.

Francesca Mancuso

Foto: TouringClub

LEGGI anche:

Guida blu 2014: le spiagge più belle d'Italia, a 5 vele

Le spiagge più belle d'Italia: la Guida Blu 2013

Guida Blu 2012: tutte le località premiate con le 5 vele (foto)