Le 20 spiagge più belle d'Italia 2014. La prima e' Cala degli Infreschi a Camerota (FOTO)

Camerota

Si trova in Campania, nel cilento, la spiaggia più bella d'Italia. Camerota ospita Cala degli Infreschi. Per il secondo anno consecutivo è il comune campano ad aggiudicarsi il titolo di “La più bella sei tu”, il concorso di Legambiente per eleggere sul web la spiaggia più bella dell'estate.

Nel cuore dell'Area Marina Protetta, Cala degli Infreschi aveva conquistato 4 vele prima di diventare Miss Spiaggia 2014. Raggiungibile via mare o facendo trekking attraverso i sentieri immersi nella macchia mediterranea, Cala degli Infreschi è stata premiata sia per la sua bellezza che per la valenza naturalistica della costa tirrenica meridionale.

Ma non è stata l'unica. Di spiagge belle, l'Italia ne ha in quantità, ma ecco quelle scelte dagli italiani:

BAIA DEGLI INFRESCHI. Un tripudio di tonalità di blu nel cuore di un'insenatura a naturale ad arco. Una spiaggetta delimitata e sovrastata da scogliere rocciose che si specchiano nelle acque.

PUNTA ADERCI. Si tratta di uno dei tratti di costa più belli dell'Abruzzo, in cui resiste ancora una natura incontaminata e selvaggia, fatta di arbusti tipici della macchia mediterranea. Qui, Punta Penna è un esempio unico di ambiente con la più attiva dinamica di deposizione ed edificazione dunale.

PuntaAderici Vasto Chieti ABRUZZO

SPIAGGIA DELLA SCALEA. Siamo in Calabria anche se l'aspetto è quello dei paesaggi costieri irlandesi. Tra le spiagge di Riaci a nord e Formicoli a sud, la roccia si alterna a tratti di sabbia bianchissima per circa 1 km. L'accesso è dalla la frazione di Santa Domenica di Ricadi, attraverso una scalinata posta a 200 metri dal centro del paese.

BUON DORMIRE. Si torna in Campania, nei pressi di Palinuro. La Spiaggia del Buon Dormire è raggiungibile solo via mare e vanta gradazioni che vanno dal blu al verde smeraldo.A fare da sfondo, ulivi pisciottani e macchia mediterranea su una spiaggia di sabbia dorata.

BAIA DEL SILENZIO. A Sestri Levante sorge questa spiaggia incorniciata da case in tinta pastello e animata dalle barche dei pescatori con sabbia fine e mare cristallino.

DUNE DI SABAUDIA. Particolare il paesaggio offerto nel Lazio dalle dune che si estendono per circa 25 km tra il lido di Latina e torre Paola e separano quattro laghi costieri (Fogliano, Monaci, Caprolace, Paola) dalle acque del Tirreno. Non manca una ricca vegetazione mediterranea.

DuneDiSabaudia Sabaudia Latina  LAZIO

MEZZAVALLE. È una delle più ampie ed estese del Conero ma anche quella meno toccata dalla mano dell'uomo. Mezzavalle si trova nelle Marche, nei pressi di Ancona, ed è circondata dalla vegetazione delle rupi a nord del monte.

MARINA DI PESCOLUSE. Nel leccese sorge questa spiaggia di sabbia chiara e soffice lunga un paio di chilometri e circondata da dune e canneti, che permettono l'accesso ad un mare cristallino con fondali digradanti ideali per i bambini.

PORTO SELVAGGIO. Il nome non mente, ma la passeggiata è ripagata dallo scenario, che mostra una fitta vegetazione a pino d’Aleppo e macchia a ginestra e lentisco.

PortoSelvaggio Nardò Lecce PUGLIA

BAIA DELLE ZAGARE. Rimaniamo in Puglia, ma questa volta nel foggiano, dove a poco più di dieci km da Mattinata, la Baia delle Zagare prende il nome dagli omonimi profumatissimi fiori. Spiaggia di chiara ghiaia arricchita da due faraglioni, considerati uno dei simboli naturalistici del Parco Nazionale del Gargano e della Puglia.

CALA MARIOLU. Si trova nel Golfo di Orosei, in Sardegna, ed è raggiungibile via mare o tramite un duro percorso di trekking. Il nome è legato alla foca monaca, apostrofata dai pescatori “mariolu” (ladra) che “rubava” il pescato dalle reti.

CALA LUNA. Sorge nel nuorese, lungo un'alta falesia che ha alle base delle profonde grotte. È raggiungibile via mare o da terra tramite un sentiero immerso nella macchia mediterranea. Alla fine la montagna digrada verso il mare e la spiaggia appare chiarissima dall'alto e in contrasto con l'azzurro del mare- Alle sue spalle è presente anche una piscina naturale d'acqua dolce.

BIDDEROSA. La foresta costiera di Bidderosa, anch'essa non lontana da Nuoro, è una vera e propria oasi, con cinque calette in una delle più belle aree costiere della Sardegna. È quasi deserta anche in alta stagione per la protezione assegnata dalla riserva forestale e dal comune di Orosei.

COMPOLTITU. Nei pressi di Bosa (Oristano), ma leggermente nascosta, Compoltitu ha sabbia bianca circondata da un muro di rocce.

Compoltitu Bosa Oristano SARDEGNA

LO ZINGARO. Per chi ama il mare e la Natura, il posto ideale. La Riserva dello Zingaro (Trapani) è ricca di sentieri che permettono di raggiungere le 10 splendide calette, anche se alcune sono raggiungibili solo da mare.

RiservaDelloZingaro SanVitoLoCapo Trapani SICILIA

SPIAGGIA DEI CONIGLI. Non solo d'Italia. La famosa spiaggia di Lampedusa è uno dei luoghi più belli del mondo. Non sarà un caso se la tartaruga Caretta Caretta l'ha eletta per deporre le uova. La Spiaggia dei Conigli si trova nella Riserva naturale “Isola di Lampedusa” gestita da Legambiente. Incastonato tra costoni di roccia, sorge l'solotto dei Conigli che ospita una colonia nidificante di gabbiano reale e una rara lucertola africana ed è separato dall'Isola madre da un breve lembo sabbioso.

SpiaggiaDeiConigli Lampedusa Agrigento SICILIA

CALA FARAGLIONE. Restiamo in Sicilia, alle Egadi. Nell'isola di Levanzo sorge Cala Faraglione, raggiungibile da un breve tratto di strada asfaltata. Un vero tripudio di colori, soprattutto al tramonto.

Cala Faraglione Levanzo Trapani SICILIA

CANNELLE. È la seconda spiaggia per estensione dell'Isola del Giglio. Si può raggiunge dal Porto per via mare con i barcaioli o, per coloro che amano camminare, attraverso una passeggiata di 15 minuti. La spiaggia è caratterizzata da una sabbia fine di quarzo ed è bianca.

COLLE LUNGO. È una delle più belle spiagge del Parco della Maremma. Sabbia fine e dune alte sono le caratteristiche principali, con una ricca vegetazione dunale. Ogni tanto è possibile scorgere qualche volpe che passeggia indisturbata sulla sabbia.

SANSONE. Nel livornese, a nord-ovest di Portoferraio, la spiaggia è formata da piccoli ciottoli bianchi e si apre su una costa ripida e bianchissima. È accessibile attraverso un sentiero pedonale.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

Le 17 spiagge più belle d'Italia 2013. La regina è Cala Bianca (Sa)

Guida blu 2014: le spiagge più belle d'Italia, a 5 vele

Pin It