irlanda good index

L'Irlanda è il Paese migliore del mondo. Mentre l'Italia è solo al 20esimo posto. Parliamo della classifica stabilita dal primo Good Country Index, realizzato da Simon Anholt, un esperto che ha raccolto i dati dell'Onu, della Banca Mondiale e di altre organizzazioni internazionali.

Tra i parametri valutati dal Good Country Index troviamo qualità della vita, tecnologia e cultura. L'Italia si sarebbe classificata in fondo alla lista per via dello scarso contributo alla pace e alla sicurezza internazionale, categoria per cui il nostro Paese si trova addirittura alla 102esima posizione. E per quanto riguarda la cultura, l'Italia è solo al 22esimo posto.

Tra i Paesi nelle posizioni migliori troviamo Finlandia, Svizzera, Olanda e Nuova Zelanda. La classifica ha valutato un totale di 125 Stati. La classifica si chiude con Iraq, Libia e Vietnam, che si trovano agli ultimi posti per via dei conflitti e della povertà.

Cos'ha l'Irlanda di così speciale? Secondo il Good Country Index l'Irlanda è il Paese che offre il maggior contributo all'umanità e al Pianeta. L'Irlanda si distingue per l'attenzione ai diritti, alla prosperità e all'uguaglianza. L'isola è al settimo posto per quanto riguarda la cultura, al nono posto nel settore salute e benessere e in quarta posizione dal punto di vista dell'ordine internazionale. Le posizioni di Irlanda e Finlandia erano quasi equivalenti, ma l'Irlanda si è particolarmente distinta per il proprio contributo ai diritti umani a e al benessere dell'umanità.

Per il suo contributo globale alla qualità della vita sul nostro pianeta, l'Irlanda ha superato qualsiasi altro Paese del mondo. Per quanto riguarda i Paesi considerati in via di sviluppo, il Kenya è l'unico Stato africano ad essere rientrato tra i primi 30 posti in classifica. Nell'indice generale si trova al 26esimo posto. Il Kenya viene considerato un esempio da seguire, poiché ha dimostrato che un contributo significativo alla società non è affatto appannaggio esclusivo delle nazioni ricche.

Per creare l'elenco, i ricercatori hanno preso in considerazione la dimensione economica di ogni Paese a ne hanno quindi valutato i contributi globali a scienza e tecnologia, cultura, pace e sicurezza internazionale, ma anche per quanto riguarda il clima, il rispetto del pianeta e il benessere della popolazione.

Gli esperti hanno dichiarato che l'indagine non aveva l'obiettivo di esprimere giudizi morali sui diversi Paesi del mondo, ma piuttosto di riconoscere l'importanza di contribuire al bene comune in una società globalizzata e di accendere un vero e proprio dibattito su quale sia lo scopo di ogni Paese.

irlanda paese

irish landscape31

"Tutto il mondo è connesso come mai prima d'ora, ma i Paesi agiscono ancora come se ognuno si trovava sul proprio pianeta privato" - ha affermato Anholt - "È tempo che i Paesi inizino a considerare le conseguenze internazionali delle loro azioni; se non lo faranno, le sfide globali, come il cambiamento climatico, la povertà, la crisi economica, il terrorismo, la droga e le pandemie, potranno solo peggiorare ".

gci index

Consulta qui tutta la classifica del Good Country Index.

Marta Albè

Fonte foto: failteireland.ie

Leggi anche:

Il mio viaggio "slow" in Irlanda

The Dark Hedges: il sentiero incantato dell'Irlanda del Nord

maschera lavera 320

Salugea

Colesterolo alto: ridurlo in soli 3 mesi naturalmente

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
banner colloqui dobbiaco
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram