isola_francia_affitto

Un’occasione unica per vivere su un’isola deserta, ma attenzione se siete single, la candidatura non vale: qui si cerca una nuova coppia per prendersi cura di Quéménès, sulle rive della Bretagna.

È tempo di cambiamenti per David e Soizic Cuisnier che dopo aver vissuto per dieci anni lontano dal mondo, ritornano alla normalità insieme ai due figli. Per questo, il governo francese cerca una nuova coppia che mandi avanti l’azienda agricola.

La Conservatoire du Littoral, ovvero l’agenzia di protezione costiera della Francia ha messo un avviso per trovare nuovi volontari che vogliono investire in questo progetto di conservazione.

Queménès fa parte dell’arcipelago Molène, un luogo splendido dove ci sono foche, uccelli marini, conigli e una mandria di pecore nere che hanno bisogno di essere accudite dai nuovi inquilini.

Ma attenzione, qui non parliamo di vendita, ma solo di affitto. Dopo migliaia do anni di occupazione, gli ultimi proprietari oltre 25 anni fa avevano venduto al Conservatoire l’isola.
Ma l’agenzia di protezione invece di farne una riserva e basta, ha deciso di mettere su un’azienda agricola affidandola a una coppia disponibile.

isola francia affitto1

Nel 2007, David e Soizic Cuisnier si sono trasferiti sull’isola deserta, ma dopo la nascita dei loro figli Chloé e Jules, ammettono di voler tornare a una vita cittadina. Le selezioni sono chiuse e l’agenzia sta valutando tra venti candidati disposti a sostituirli dall’inizio del prossimo anno. Ma l’isola, dalla famiglia Cuisnier viene lasciata a malincuore.

"Se avessimo ascoltato i consigli della gente non ci saremmo mai trasferiti. È stato un meraviglioso atto di follia, ma si è rivelato l'avventura più bella che abbiamo mai fatto, è indimenticabile”, dice David.

Come hanno vissuto in questi dieci anni? Vendendo online i prodotti dell’azienda e nelle isole vicine, offrendo alloggio, producendo formaggio e raccogliendo alghe commestibili.

"È possibile condurre una vita normale nutrendosi con ciò che la natura ci offre. Ma non viviamo come eremiti, abbiamo anche dispositivi elettronici”, continua l’uomo.

Come ogni isola che si rispetti anche la Queménès racchiude molte leggende. Qualche tempo fa sulla spiaggia furono ritrovati quattro scheletri, all’inizio gli esperti credevano che le ossa appartenessero a soldati caduti in scontri con gli inglesi, ma alla fine venne stabilito che si trattava di marinai annegati.

In realtà ci sono state molte navi inghiottite nelle acque vicino l'arcipelago, una delle più famose è il Drummond Castle, affondata con 350 persone a bordo nel 1896.

isola francia affitto2

Poi c'è una storia tutta irlandese. Un pomeriggio, mentre camminava con i suoi figli, Soizic trovò un grande palloncino nel terreno. All’interno c’era un messaggio scritto da una coppia di Dublino che aveva appena perso un bambino per una malattia genetica.

Invece queste isole sono in vendita:

Lanciare quel palloncino era stato un simbolo per liberarsi della sofferenza. Soizic ha scritto loro e sono ancora in contatto oggi.

"Ovviamente abbiamo avuto i nostri momenti di crisi, ma noi siamo persone moderne che viviamo in tempi moderni. Abbiamo avuto la fattoria, gli animali e internet, quindi nessun isolamento”, conclude David.

Dominella Trunfio

Foto

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram