@123rf

Castiglia e Leon: i 5 itinerari da percorrere in bici passando (anche) per il Cammino di Santiago

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Se siete appassionati dei viaggi su due ruote allora questi 5 itinerari cicloturistici, che attraversano la regione di Castiglia e Leon in lungo e largo, faranno proprio al caso vostro.

La regione spagnola di Castiglia e Leon comprende gran parte della Spagna nordoccidentale, rendendola una delle più grandi d’Europa. È una regione ricca di patrimoni naturalistici, paesaggi mozzafiato e itinerari perfetti sia per gli amanti del trekking, è infatti una delle regioni che comprende più tappe del Cammino di Santiago, che per gli amanti della bicicletta.

Vi presentiamo 5 percorsi pensati per chi ama viaggiare da solo e pedalare al proprio ritmo, coniugando l’interesse turistico, il contatto con la natura, la cultura e lo sport.

5 percorsi da cui sarà possibile godere di tutta la ricchezza che la regione di Castilla y Leon può offrire. 5 inviti a prendere la bicicletta e cominciare a pedalare.

Il Canale di Castiglia

L’itinerario del Canale di Castiglia (routa del canal de Castilla) è un itinerario facile e sicuro, ideale anche per tutta la famiglia o per iniziare a pedalare.

Il Canale venne costruito tra il diciottesimo e il diciannovesimo secolo ed è uno dei progetti più rilevanti di Ingegneria Civile del paese.

Attraverso il percorso cicloturistico si potrà godere della ricchezza monumentale del paesaggio e delle città che si attraversano.

Questo itinerario si estende tra le province di Palencia, Burgos e Valladolid per 207 km, ed è diviso in tre rami:

  • Ramo nord Alar del Rey – Calahorra de Ribas (75 km)
  • Ramo di Campos – Calahorra de ribas – Medina de Rioseco (78 km)
  • Ramo del sud – Serrón – Valladolid (54 km)

La cosa più consigliabile è farlo in direzione Nord-Sud, cioè da Alar del Rey a Valladolid. La pendenza sarà lieve e praticamente impercettibile.

Le tappe suggerite:

  • Tappa 1: Alar del Rey
  • Tappa 2: Fromista
  • Tappa 3: Palencia
  • Tappa 4: Palencia – Medina del Rioseco o Palencia Valladolid

Per maggiori informazioni consultare il sito www.turismocastillayleon.com/enbici

Il percorso del Duero

Questo percorso cicloturistico, che prende il nome del fiume Duero, attraversa la regione di Castiglia e Leon da est a ovest, e le province di Soria, Burgos, Valladolid, Zamora e Salamanca, approssimativamente si estende per 750km.

Il tragitto segue in ogni momento il corso del fiume Douro in tutta la regione. Dalla sua sorgente nei Picos de Urbión all’attraversamento del confine con il Portogallo, negli Arribes del Duero, attraversando l’intero altopiano castigliano-leonese.

L’itinerario scelto vi permetterà di attraversare e di godere degli spazi naturali creati dall’azione naturale del corso del fiume e trasformati in riserve ambientali e faunistiche di grande importanza.

Alcune sezioni del percorso non sono molto ciclabili, seguendo questo le sponde del fiume, ciò quindi lo rende ideale per gli amanti della mountain bike e del bikepacking.

È possibile dividere il percorso in 14- 15 tappe dai 30 km agli 80 km al giorno, a seconda della pendenza del territorio attraversato.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.turismocastillayleon.com/enbici

Il Cammino di Santiago (l’itinerario francese)

C’è chi sceglie di percorrere il Cammino di Santiago a piedi come i vecchi padri pellegrini e chi invece sceglie di farlo in sella alla propria due ruote; è il pellegrinaggio più antico e famoso d’Europa, un percorso immerso nella natura e nella storia, un’esperienza davvero unica, quest’anno resa ancora più speciale dal fatto che si festeggia lo Xacobeo 2021.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cammino di Santiago: 5 cose da non perdere durante lo Xacobeo 2021

Ha una lunghezza approssimativa di 800 km che inizia a Roncisvalle, nei Pirenei navarresi, e termina a Santiago de Compostela, ma sempre più pellegrini partono da Saint Jean Pied de Port (Francia), a circa 30 km da Roncisvalle.

È un itinerario di grande ricchezza culturale che attraversa città come Pamplona, ​​​​Logroño, Burgos, León, Astorga e Ponferrada, e attraverso affascinanti paesi come Puente la Reina, Santo Domingo de la Calzada, Carrión de los Condes, Frómista, Pedrafita do Cebreiro o Villafranca del Bierzo. Il percorso si snoda su strade e sentieri ed è ciclabile nella maggior parte del suo percorso, tranne in alcuni punti dove si deve scendere da terra, anche se ci sono tratti alternativi per le bici.

È possibile dividere il percorso in circa 13 o 14 tappe, che vanno dai 50 km ai 90km al giorno, a seconda della pendenza del territorio attraversato.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.turismocastillayleon.com/enbici

Il Cammino del Cid

Questo itinerario di 340 km attraversa le province di Burgos e Soria e ci conduce attraverso i luoghi che il cavaliere Rodrigo Diaz de Vivar percorse nella sua marcia verso l’esilio.

Il cammino è percorribile in due modalità: cicloturismo e mountainbike.

Per gli amanti del cicloturismo l’itinerario è tutto sull’asfalto, su strade secondarie poco trafficate e alcuni tratti su strade nazionali e regionali.

Per chi preferisce la Mtb, il Cammino del Cid si snoda quasi interamente su strade e sentieri con alcuni piccoli tratti di strada secondaria e piste ciclabili necessarie per collegare le strade.

Il Cammino non è unico, ma caratterizzato da più percorsi anche ad anello, per percorrerli tutti occorrono circa 25 giorni.

Qui tutti i percorsi principali:

  1. El Exierro: Cicloturismo 7 giorni / MTB 6 giorni
  2. Borderlands: Cicloturismo 4 giorni / MTB 5 giorni
  3. Las Tres Taifas: Cicloturismo 6 giorni / MTB 6 giorni
  4. La conquista di Valencia: Cicloturismo 4 giorni / MTB 4 giorni
  5. La Defensa del Sur: Cicloturismo 4 giorni / MTB 4 giorni

Per maggiori informazioni consultate il sito caminodelcid.org

Via de la Plata

Il percorso Via de la Plata attraversa la regione di Castiglia e Leon, ed è un cammino di interesse culturale che ha visto passare sui propri sentieri dai pastori ai pellegrini di tutto il mondo, passando per i romani, per i re visigoti e medioevali.  La sua grande importanza storica è dovuta in parte al fatto che alcuni tratti della via romana da Mérida (Emerita Augusta) ad Astorga (Astúrica Augusta) sono stati conservati intatti.

L’itinerario si estende nella regione di Castilla y Leon per 384km e attraversa catene montuose, immensi prati, infinite brughiere e vaste aree coltivate, ma per chi volesse percorrerla tutta parte da Siviglia e si ricongiunge poi al Cammino francese oppure deviare lungo il Cammino di Sanabrés per attraversare Puebla de Sanabria e Orense per un totale di 1000 km.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.turismocastillayleon.com/enbici

Potrete scegliere di affrontare questi percorsi tutto l’anno, il clima della Spagna è mite in ogni stagione, ma tenete presente che in estate e soprattutto in alcune regioni le temperature possono essere elevate e raggiungere fino ai 35°/40°

Molti ciclisti preferiscono viaggiare durante la bassa stagione, evitando così i mesi di luglio e agosto, quando i percorsi sono meno affollati e il clima decisamente più fresco. 

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook