pueblo_hotel

L’Albergo Diffuso sbarca anche in Spagna. L’innovativa quanto ecologica formula di ospitalità tutta italiana, nata dall’esigenza di riqualificare e ripopolare antichi borghi, conquista il popolo iberico che inaugura il primo “Pueblo hotel” in provincia di Salamanca.

Alla base del successo di questa originale ricetta di ospitalità made in Italy, definita anche dal New York Times “semplice ma geniale”, la possibilità di godere della familiarità della casa, con tutte le comodità fornite dagli alberghi. Un modello turistico sostenibile di cui noi ci eravamo innamorati da subito, quando abbiamo visitato in prima persona il primo albergo diffuso d’Italia, quello di Sauris in quanto permette di valorizzare la specificità dei territori senza consumare ulteriormente suolo, ma rivalorizzando le strutture esistenti.

Come ricorderete il modello di albergo diffuso è stato messo a punto da Giancarlo Dall’Ara , docente di marketing turistico e oggi Presidente dell’Associazione Nazionale Alberghi Diffusi. Si tratta di una sorta di “hotel orizzontale” dove le case che lo compongono, abitazioni tipiche, restaurate econdo il sapore locale del piccolo centro nel quale sorgono, diventano le camere “diffuse” che distano un massimo di 200 m tra di loro. Il tutto con un attenzione particolare alla sostenibilità, ai prodotti locali e alla valorizzazione del territorio.

A 14 anni del suo debutto ufficiale, in Italia sono ormai 60 le strutture che hanno deciso di utilizzare la formula dell’albergo diffuso, che si sono riunite anche in un associazione per promuovere l’idea che “l’”albergo che non si costruisce, ma offre i suoi servizi distribuendoli all’interno di case a poca distanza l’una dall’altra, permettendo di vivere a contatto con i residenti del luogo e di respirare appieno i sapori e le atmosfere locali”.

E oggi anche la Spagna ha voluto adottare questa formula vincente aprendone uno alle porte del parco naturale Arribes del Duero, una zona rinomata per il suo straordinario patrimonio naturale e i suoi pregiatissimi vini.

A scommettere sul Pueblo Hotel è stata una catena di piccoli alberghi a 5 stelle, THE HACIENDAS, che negli ultimi anni, ha portato avanti una proficua collaborazione con le amministrazioni locali dell’antico Borgo di Ledesma, a pochi chilometri da Salamanca, per la ristrutturazione degli spazi disabitati e abbandonati del paesino con la finalità di destinarli all’ospitalità turistica.

L’apertura del nuovo Pueblo hotel, che proprio per le medesime caratteristiche e affinità con quelli italiani è stato ufficialmente riconosciuto anche dall’ADI, è prevista per il prossimo Giugno 2012. Si chiamerà HACIENDA ZORITA e comprenderà:

  • Casa de Padua (del 1751): 12 ville e suites con giardino e terrazza private.
  • Enoteca La Alhóndiga cerimonie e banchetti.
  • Casa Abascal ( del 1900 circa) 10 camere.
  • Antica caserma della Guardia Civile: 30 camere + ville e suites
  • Giardini per cocktails.

In bocca al lupo a questa nuova struttura, con la speranza che questa ricotta tutta italiana di ospitalità diventi sempre più internazionale e…diffusa.

Simona Falasca

Leggi anche Albergo diffuso per la rinascita del borgo, il progetto Sauris

Leggi anche Come rivalutare i paesi abbandonati e riscoprire i borghi più belli d'Italia

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram