via-postumia-cover

Un percorso di 930 km da Aquileia a Genova sulle orme dell’antica Via Postumia che attraversa il Friuli Venezia Giulia, il Veneto, la Lombardia, l’Emilia Romagna, il Piemonte e la Liguria. Zaino in spalla per i camminatori, ecco tutto quello che c’è da sapere prima di partire. 

La Via Postumia è una via consolare romana fatta costruire nel 148 a.C. dal console romano Postumio Albino nei territori della Gallia Cisalpina, l'odierna Pianura Padana, per scopi prevalentemente militari, non a caso unisce Aquileia, nodo fondamentale dell’Impero romano a Genova. 

Proprio sulle tracce della via Postumia nasce nel 2013 il progetto di un cammino portato avanti da Andrea Vitiello, presidente dell’associazione Amici della Via Postumia APS. 

“Il progetto di tracciare questo cammino nasce a Cracovia, al World meeting of Associations of Saint. Ascoltando i lavori delle varie associazioni mondiali, ed in particolare europee, mi sono reso conto che nella mappa dei percorsi europei verso Santiago de Compostela mancava l'Italia e un cammino tracciato con frecce gialle che tagliasse il nostro paese da Est ad Ovest, da Genova a Mentone sulla Via della Costa Ligure”, spiega Vitiello. 

via postumia
 
via postumia1

Così dopo anni di studio, Vitiello trova un percorso idoneo e percorribile sia a piedi che in bicicletta.

“La Via Postumia è un bellissimo percorso: per circa 600 km è pianura , poi diventa collina e infine montagna negli ultimi 80 km prima di Genova. Le regioni toccate sono 6, per un totale di 930 km, 9 Siti Unesco. Una fitta rete di accoglienza di diversa natura lo rende adatto a tutti”, dice ancora.

Il percorso è differente se lo si sceglie di fare a piedi o in bici, coincide solo da Aquileia a Vicenza, da Lonigo a Albareto, mentre per il resto ci sono sentieri alternativi. Si pedala spesso su argini fluviali, su sterrato o su ghiaia, quindi il consiglio è quello di essere sempre ben attrezzati. 

via postumia2
 
via postumia3

“Il lavoro è stato quello di costruire nel nostro paese un percorso che si inserisse nella mappa dei cammini jacobei d'Europa, che permettesse di scoprire lentamente il nord Italia, unendo città d'arte come Treviso, Vicenza, Verona, Genova e tanti altri a borghi come Aquileia, Palmanova e Peschiera del Garda, tanto per citarne alcuni”, continua il presidente. 

In bici ecco 13 tappe possibili:

  • Aquileia-Latisana
  • Latisana-Motta di Livenza
  • Motta di Livenza-Casale sul Sile
  • Casale sul Sile-Cittadella
  • Cittadella-Lonigo
  • Lonigo-Pastrengo
  • Pastrengo-Mantova
  • Mantova-Sabbioneta
  • Sabbioneta-Cremona
  • Cremona-Albareto
  • Albareto-Voghera
  • Voghera-Bosio
  • Bosio-Genova
via postumia4
 
via postumia5

“Questo cammino vuole essere un aiuto e uno stimolo alle microeconomie locali, una scelta forte in questa epoca povera di spirito e ricca di problemi”, conclude Vitiello.

Potrebbero interessarvi:

 

Dominella Trunfio

Foto: Andrea Vitiello

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram