Garden Sharing: come viaggiare low cost piantando la tenda nel giardino

garden sharign

Si chiama Garden Sharingla prima vera alternativa al campeggio”, così come si definisce. Questo nuovo portale è del tutto simile al ben più noto AirBnb, con la differenza che consente di affittare o mettere a disposizione non abitazioni, ma il giardino di casa per montare la tenda o il camper 

Dove si può soggiornare grazie a Garden Sharing

Il portale dà la possibilità ai Gardensharer di offrire uno spazio privato a chi è alla ricerca di una piazzola in cui campeggiare o di una sistemazione diversa dai tradizionali hotel o dalle abitazioni che si trovano su AirBnb per vari motivi, primo tra tutti la mancanza di alternative. Nel dettaglio, si possono trovare quindi sul portale spazi per posizionare la propria tenda, spazi dove campeggiare con camper o roulotte e sistemazioni pronte come una casa in legno, una tenda o una casa sull’albero.

Così se, ad esempio con il couchsurfing si mette a disposizione il divano, in questo caso si offre (o riceve) il proprio giardino.

Come funziona la piattaforma

Gli utenti possono cercare uno spazio impostando la località, possono consultare le immagini, le descrizioni inserite dal proprietario dello spazio e i servizi offerti, oltre alle attività presenti in prossimità dell’area. Infine, possono prenotare direttamente dal portale.

Inserire un annuncio è gratuito, il Gardensharer incassa l'intero importo richiesto, senza commissioni aggiuntive, mentre per chi prenota la garanzia è quella di un pagamento con una adeguata policy di rimborso e di campeggi in piazzole sicure.

Vantaggi per gli ospiti e per i Gardensharer

Ma quali vantaggi offre questo portale? Sono vari, in effetti, alcuni anche puramente legati all'esperienza di un soggiorno fuori dal comune.

Per gli ospiti è possibile un certo risparmio, inoltre il Garden Sharing può essere un'alternativa ai campeggi fuori mano, per i camperisti può significare trovare uno spazio diverso dalle aree di sosta lontane dal centro delle città. E poi c'è il vantaggio di poter conoscere da vicino la gente del luogo, senza contare la magia di ammirare un cielo stellato e addormentarsi senza un tetto sulla testa.

Come soggiornare risparmiando (anche in posti inconsueti):

Allo stesso tempo, ci sono molte persone che possono offrire uno spazio libero che non sanno come sfruttare, ma lo stesso discorso vale per chi possiede roulotte o camper ma non li utilizza quotidianamente. Inoltre, il portale può funzionare come canale per mettere in contatto chi viaggia con chi è felice di ospitare viandanti e giramondo, condividendo usi, costumi e tradizioni.

Anna Tita Gallo