centro_recupero_brancaleone

A.A.A. cercasi volontari appassionati di tartarughe marine. Anche per il 2017 i Centri di recupero sparsi nel sud Italia hanno bisogno di una mano. Ecco come diventare eco-volontario.

Ogni anno circa 200mila tartarughe marine del Mediterraneo sono sottoposte a rischio inquinamento e ingerimento plastica e attrezzi da pesca. Si stima che ogni anno quasi 40mila muoiano.

Per questo motivo, i Centri di recupero delle tartarughe marine sono impegnati in prima linea in progetti che tutelano e conservano la specie a rischio di estinzione.

Oltre ad essere aperti tutto l’anno, durante il periodo estivo, la maggior parte organizza dei veri e propri campi dove i volontari, affiancati da un team di esperti, possono provare l’emozione di rimettere in libertà una tartaruga dopo le dovute cure.

LEGGI anche: CARETTA CARETTA, LA TARTARUGA MARINA TORNA A DEPORRE LE UOVA A LAMPEDUSA

Ecco i campi di volontariato per le tartarughe 2017

Centro di Recupero Cure e Riabilitazione Tartarughe Marine di Brancaleone

“Natura, volontariato, formazione, eco-turismo: unisciti a noi nella salvaguardia delle tartarughe marine del Mediterraneo. Partecipando al progetto affiancherai lo staff in tutte le attività del Centro, scoprirai una nuova realtà e realizzerai un’ esperienza indimenticabile, non solo all’interno dell’Ospedale, ma anche esplorando tutto ciò che la “Costa delle Tartarughe” avrà da offrirti”.

Questo il messaggio che il Centro di Brancaleone (Calabria) lancia a tutti i futuri volontari, per maggiori informazioni su come partecipare e il modulo di adesione clicca qui

LEGGI anche: GIULIA, LA PICCOLA TARTARUGA NATA A ROSETO DEGLI ABRUZZI

centro recupero brancaleone1

Centro di Recupero Tartarughe Marine di Linosa

"Se sei un appassionato di tartarughe marine e delfini, Linosa (Sicilia) fa per te: l’isola è uno dei tre più importanti siti riproduttivi italiani di Caretta caretta e d’estate, sulla sua spiaggia nera, si ripete l’affascinante rito della deposizione delle uova e della nascita dei piccoli".

Anche il CRTM cerca volontari, per maggiori informazioni clicca qui

centro recupero linosa

Campi WWF Italia

Campo Tartarughe a Lampedusa

A Lampedusa (Sicilia) c'è il campo di volontariato a tutela della nidificazione della tartaruga marina Caretta caretta che rientra nel Progetto WWF Italia. Il Campo, organizzato dall'Associazione Caretta caretta,  è autogestito.

Per maggiori informazioni clicca qui

centro recupero brancaleone2

Campo Tartarughe di Palizzi (RC)

Il campo, gestito dalla nuova Organizzazione Aggregata “WWF Provincia di Reggio Calabria” contribuisce allo svolgimento di attività mirate alla conservazione, alla ricerca e allo studio delle tartarughe marine della specie Caretta caretta nell’ambito del Progetto Tartarughe del WWF Italia.

Per maggiori informazioni clicca qui

centro recupero brancaleone3

Campo Tartarughe di Crotone

Il campo WWF nasce dalla necessità di tutelare la provincia crotonese che tra le sue peculiarità ha quella di contenere l’Area Marina Protetta di Capo Rizzuto, la più grande d’Europa e il  Parco Nazionale della Sila. Qui troverete anche una nursery per le tartarughe.

Per maggiori informazioni clicca qui

centro recupero brancaleone4

Campo tartarughe nella Riserva di Torre Salsa

È un campo di volontariato di tutela e monitoraggio della nidificazione della tartaruga marina, tutela e promozione della Riserva e del territorio siciliano.

"Impareremo a riconoscere le tracce della tartaruga marina Caretta caretta, sorvegliando la spiaggia per eventuali ovodeposizioni".

Per maggiori informazioni clicca qui

centro recupero brancaleone

Campi di ricerca e eco-volontariato

Filicudi WildLife Conservation organizza campi di ricerca e di eco-volontariato della durata di una settimana aperti a tutti. I campi di ricerca consentono di partecipare alle attività di ricerca e conservazione sulla fauna marina, ovvero cetacei e tartarughe marine.

Per maggiori informazioni clicca qui

Dominella Trunfio

Foto copertina

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram