vacanze low cost

Il momento delle vacanze si avvicina per molti, ma forse non per tutti, purtroppo, a causa della crisi economica e della necessità di risparmiare. È possibile decidere di mettersi in viaggio senza spendere cifre eccessive? In Italia e nel mondo esistono diverse opportunità per alloggiare e viaggiare a costo zero.

Alcuni esempi interessanti di sharing economy legata ai viaggi e alle vacanze giungono dall'estero. Ad esempio, già in passato, nel Queens, un gruppo di 400 famiglie decise di riunirsi per la costruzione di una piscina. Eravamo negli anni '60 ed ora il progetto si è trasformato in un resort per le vacanze che ospita eventi e corsi di nuoto. Il tutto è gestito in condivisione dalle famiglie, come se si trattasse di una cooperativa (Bay Terrace Country Club). Nello stato di New York, invece, già agli inizi del Novecento, si formò lo Workmen's Circle, un'organizzazione solidale che decise di realizzare un campeggio da mettere a disposizione dei propri membri. È tuttora possibile affittare un bungalow e partecipare a programmi culturali e ad attività all'aria aperta.

Vacanze e condivisione possono essere un'accoppiata vincente anche per noi che viviamo in Italia. Per quanto riguarda l'alloggio, le nuove opportunità della sharing economy vanno incontro a coloro che desiderano viaggiare senza spendere cifre esagerate. L'ospitalità gratuita è una realtà e può avvenire semplicemente grazie ad un divano o ad un letto messo a disposizione ovunque nel mondo, o attraverso lo scambio di casa.

Ecco cinque interessanti opportunità in proposito. Siete pronti ad organizzare il vostro viaggio low cost?

1) Social trekking

Viaggiare a piedi è una delle opzioni di spostamento più sostenibili ed economiche. Non solo: permette di vivere a diretto contatto con la natura e con gli abitanti dei luoghi che si decideranno di visitare. Nel vero social trekking si parte da casa senza conoscere di preciso la propria meta di destinazione. Il viaggio nasce dagli incontri con le persone che si troveranno lungo il cammino. Vengono organizzati viaggi di social trekking in gruppo, dove il punto di partenza è raggiungibile con i mezzi pubblici. Da lì si prosegue a piedi con l'aiuto di una guida, che indicherà anche le strutture di ospitalità in cui alloggiare. Per ulteriori informazioni: SocialTrekking.it.

Leggi anche: Social Trekking, in cammino verso la decrescita

2) Vacanze in barca a vela

Le vacanze in barca a vela sono un privilegio per ricchi? Non più, proprio grazie alla sharing economy. La nascita della piattaforma Sailsquare ha portato la barca a vela al centro delle nuove possibilità di viaggio in condivisione. Grazie a Sailsquare, gruppi di persone accomunate dalla passione per la vela possono entrare in contatto online per organizzare una vacanza all'insegna del risparmio e dell'avventura. Potranno, ad esempio, suddividere tra loro l'affitto della barca a vela, decidere la meta da raggiungere insieme e condividere un'intera vacanza o un semplice weekend in mare. Il risparmio è garantito e non sarà necessario rivolgersi a un tour operator. Per ulteriori informazioni: Sailsquare.it.

Leggi anche: Natura, mare e barca a vela: se condividi la vacanza, ti costa meno

3) Couchsurfing

Come funziona il couchsurfing? Il concetto di base è molto semplice. Chiunque può decidere di mettere a disposizione dei viaggiatori in modo gratuito il proprio divano o un posto letto nella propria abitazione, oppure usufruirne a propria volta. In questo modo si può trovare ospitalità in tutto il mondo senza spendere nulla. Il tutto si basa sulla fiducia, sui commenti e sulle recensioni presenti nelle piattaforme online che permettono ai "couchsurfer" di individuare il divano di chi li ospiterà per il prossimo viaggio. Per organizzare il proprio viaggio è utile consultare la piattaforma Couchsurging.org.

Leggi anche: Couchsurfing: viaggiare e condividere low cost

4) Familink Travel

Ecco un'interessante opportunità per viaggiare risparmiando rivolta alle famiglie. Familink Travel è la prima community internazionale che offre alle famiglie ospitalità libera e gratuita. È possibile iscriversi alla community per essere ospitati o per farsi ospitare da altri, in diverse parti del mondo. La community favorisce la dimensione etica ed empatica del viaggiare e permette che le vacanze rappresentino un investimento low-cost, una vera opportunità di rilassarsi senza preoccuparsi del lato economico e un modo per riscoprire i lati positivi della condivisione. Per info: FamilinkTravel.org.

Leggi anche: Familink Travel: viaggia sostenibile e low cost con tutta la tua famiglia

5) Scambio casa

In ogni momento dell'anno è possibile ridurre l'impatto economico delle nostre vacanze evitando i grandi hotel e scegliendo case e appartamenti privati. Il soggiorno sarà meno costoso e più green. Esistono in Italia e nel mondo numerosi siti web dedicati allo scambio casa, che permettono di cercare altri "swappers" che vogliano mettere a disposizione la propria abitazione e che siano a loro volta interessati alla nostra casa nel periodo in cui desideriamo andare in vacanza. Così è possibile girare tutto il mondo a costo zero, o quasi, per quanto riguarda l'alloggio. Ancora una volta, grazie alla condivisione. Homelink.it e Knok.com sono soltanto alcuni esempi delle numerose piattaforme online dedicate allo scambio casa.

Leggi anche: Alloggiare nelle case private per vacanze più green e low-cost

E per abbattere il costo del viaggio? Proviamo ad organizzarci, come già fanno con successo in nord Europa con i tanti siti di carpooling su cui chiedere un passaggio. Un moderno autostop per risparmiare sui mezzi di trasporto e conoscere persone nuove.

LEGGI anche: Car-Pooling: i 5 migliori siti e le 5 regole d'oro per viaggiare green .

Marta Albè

LEGGI anche:

8 consigli per organizzare una vacanza low cost

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram