Tibet Express: in viaggio a bordo del Treno del Cielo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Tibet, una meta di viaggio dall’atmosfera misteriosa che fa parte dei sogni di molti. Storia, cultura, paesaggi straordinari, spiritualità e riscoperta di un nuovo contatto con la natura e con civiltà molto lontane dalla nostra sono soltanto alcune delle motivazioni che possono spingerci a pianificare, o almeno a sognare, un viaggio in Tibet.

Ora la possibilità di prendere un aereo accorcia di gran lunga le distanze. Ma esiste un’alternativa slow per raggiungere il Tibet dalla Cina con un viaggio a tappe all’insegna di un itinerario ricco di scoperte. Si tratta del Treno del Cielo che si muove sulla ferrovia Qinghai-Tibet, la linea di trasporti più lunga dell’altopiano e alla maggiore altitudine sul livello del mare.

Comprende la stazione ferroviaria più alta del mondo, quella del Monte Tanggula, che si trova a 5072 metri sul livello del mare. Il Treno del Cielo attraversa un territorio spettacolare e selvaggio, popolato da yak e antilopi tibetane. La costruzione della ferrovia è avvenuta cercando di evitare di interferire con il delicato ecosistema di queste aree preziose.

Questa linea ferroviaria permette di partire da Pechino (Cina) e di raggiungere Lhasa (la principale città del Tibet) in 40 ore di viaggio. L’avventura verso il Tibet consente di visitare il maestoso monastero di Labrang, che ancora oggi ospita oltre 1000 monaci, e le Grotte buddiste di Binglingsi dove, negli ultimi 1600 anni, sono state realizzate 183 nicchie e sculture incise nella roccia.

Dal treno i viaggiatori hanno l’occasione di ammirare un paesaggio affascinante, dalla bellezza quasi mistica, tra le cime innevae delle montagne, il cielo blu e le greggi di pecore e yak lungo le distese verdi delle valli. Il Tibet, chiamato anche Xizang, è la “Terra degli Dei”. Potala è il più famoso monastero-fortezza di questa località. Inoltre sono degni di nota i monasteri di Drepung e di Nechung.

tibet express 1

tibet express 2

Il Tibet ospita il monastero di Ganden, uno dei più grandi del mondo. Vi sono ampie possibilità di visitare templi antichi e fortezze, le tombe dei re tibetani e la Muraglia Cinese, facendo ritorno a Pechino. Un esempio di viaggio può avere la durata di 15 giorni con volo per Pechino e treno per Lhasa, per poi fare ritorno all’aeroporto cinese, dopo aver visitato le meraviglie del Tibet, in vista del rientro a casa.

tibet express 3

tibet express 6

Il Treno del Cielo, o Tibet Express, attraversa 4000 chilometri di strada ferrata, per l’80% ad un’altitudine che supera i 4000 metri, 44 stazioni, 7 trafori e 675 ponti. Tra le realtà italiane che organizzano questo tipo di viaggi in Tibet troviamo, ad esempio, Atacama Travel e Toassociati, a cui potrete richiedere maggiori informazioni.

Marta Albè

Leggi anche:

Bhutan: nasce il primo villaggio della felicita’ dove il PIL non conta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook