Il Monte Kelimutu e i laghi tricolore in Indonesia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Si trovano sulla stessa montagna, ma hanno 3 inconfondibili e straordinari colori diversi: sono i laghi di origine vulcanica del monte Kelimutu, in Indonesia, l’unico posto al mondo in cui esiste questa stupefacente variazione di colori. I tre laghi hanno tutti nomi e colori diversi e per secoli la popolazione locale ha creduto che fossero il luogo di riposo spirituale dei loro antenati.

Si dice, infatti, che il cambiamento del colore dipenda dagli stati d’animo degli spiriti, che sarebbero costantemente inquieti. Il Tiwu Ata Mbupu (lago degli anziani) all’estremità occidentale del vulcano è tipicamente blu. Separato dagli altri due crateri, è al suo interno che andrebbero a riposare gli spiriti degli anziani che hanno condotto una vita giusta.

kelimutu Indonesia 2

Photo credit

Gli altri due laghi condividono una parete del cratere. Il lago Tiwu Nuwa Muri Koo Fai è tipicamente verde, mentre il terzo, il Tiwu Ata Polo, lago “Incantato”, spesso può essere rosso sangue, anche se nelle immagini qui appare di un colore verde oliva.

kelimutu Indonesia 3

kelimutu Indonesia 4

Sebbene non sia mai stata condotta alcuna indagine scientifica sotto la superficie dei laghi, si presume che le differenze dei colori siano dovute all’attività che si sviluppano nei fondali, dove dalle aperture nella superficie del pianeta emergono vapore e gas (biossido di zolfo, cloruro di idrogeno e solfuro e anidride carbonica). Questo crea un “upwelling”, termine normalmente usato in oceanografica, che inidica la risalita delle acque profonde.

laghi

Photo credit

Ciò che rende questi laghi ancor più speciali è che i loro visitatori non sono mai sicuri di che colore saranno una volta raggiunta la cima della montagna. A differenza di altri laghi vulcanici, dove la variazione di colore può essere prevista, i laghi del Kelimutu restano un mistero, destando stupore ogni volta che ermegono dalla foschia nella prima metà del pomeriggio.

Roberta Ragni

Photo credit

Leggi anche:

Lake Hillier, il mistero del lago rosa

Loughareema, il lago che scompare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Come scegliere e valutare il tuo gestore di energia luce e gas. Scarica la guida

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook