In questa foresta sommersa dall’acqua gli alberi crescono ‘sottosopra’

Kaindy foresta sommersa

Kaindy è un lago che si trova nelle montagne Tien Shan, in Kazakistan e ciò che lo rende particolare e spettacolare allo stesso tempo, è che nelle sue acque c’è un’intera foresta parzialmente sommersa.

Collocato a circa 2mila metri sopra il livello del mare, il Lago Keindy raggiunge in alcuni punti una profondità pari a 30 metri.

Si dice che esso sia nato in seguito a un terremoto avvenuto nel 1911 a Kebin dove un’enorme frana aveva bloccato l’ingresso di un canyon e il il fiume di montagna lo avrebbe riempito creando questo magnifico lago. In lingua kazaka, keindy significa appunto “caduta di sassi”.

kaindylake1

Le pietre calcaree hanno contribuito a formare questo scenario, dove adesso all’interno delle acque turchesi c’è una foresta di abeti rossi asiatici sempreverdi.

In superficie essi sono quasi tutti spogli mentre sott’acqua hanno un aspetto quasi spettrale. Non c’è bisogno di andare troppo in profondità per poter vedere come le alghe si sono intrecciate naturalmente con le radici.

Ecco le suggestive immagini della foresta sommersa:

kaindylake2

kaindylake3

kaindylake4

Dominella Trunfio

Foto: Maxim Petrichuk

LEGGI anche:

Giornalista professionista, laureata con lode in Scienze Politiche e con un master in Comunicazione Pubblica e Politica. Vincitrice di due premi giornalistici per la realizzazione di due documentari. A settembre 2017 pubblica "Appunti di antimafia. Breve storia delle azioni della ‘ndrangheta e di quelli che l’hanno contrastata".
Seguici su Instagram
seguici su Facebook