Il campeggio in Giappone che ti farà vivere come se fossi la principessa Mononoke di Miyazaki

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

In Giappone aprirà nel 2021, un campeggio ispirato al mondo de ‘La principessa Mononoke’, il classico del 1997 dello Studio Ghibli, che c’ha tanto affascinato con le sue fitte foreste e cascate. Il campeggio progettato dalla società danese Nordisk con la collaborazione dell’ambasciata danese in Giappone, si chiamerà “Hygge Circles Ugakei”, con riferimento proprio all‘hygge scandinavo, che esalta il concetto di intimità nella natura.

Ci saranno tende, cottage, cabine tutti ispirati al mondo creato da Miyazaki, con un occhio alla sostenibilità ambientale e sorgerà a Inabe, nella Valle Uga, una regione poco conosciuta ma che vanta foreste fitte, ruscelli, maestose cascate e soprattutto apre uno scenario suggestivo sulla natura.

campeggio giappone

@PR Times

campeggio giappone

@PR Times

campeggio giappone

@PR Times

L’Hygge Circles Ugakei, attualmente è nella sua fase di pianificazione e sviluppo e si ispira proprio alla principessa Monoke. Ma come dicevamo, il progetto non si concentra esclusivamente su un’estetica meravigliosa. Una parte fondamentale è la sostenibilità ambientale, con Nordisk che integra questo obiettivo nel suo concetto di hygge.

Il nuovo campeggio non però correlato al “villaggio di Princess Mononoke”, un’area del parco a tema Studio Ghibli che sarà inaugurata nel 2022. Anche se non ancora pronto, sono già state diffuse delle immagini che mostrano come sarà il campeggio che racconterà la storia di Ashitaka, un guerriero Emishi, e della maledizione caduta su di lui dopo che ha salvato il suo villaggio dalla furia di Nume cinghiale, impazzito dall’ira.

Destinato a morte certa, il giovane abbandona il villaggio per evitare che il maleficio ricada su tutti gli abitanti. Durante il suo viaggio per liberarsi dalla maledizione, si ritroverà immischiato in una guerra tra umani e divinità. È qui che incontrerà le due acerrime nemiche Eboshi, la padrona della città del ferro, e San, la principessa spettro. L’umana che cerca di distruggere il bosco delle divinità e la ragazza lupo che cerca di contrastarla.

Fonte: PR Times

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook