60mila euro a chi si trasferisce nel villaggio svizzero di Albinen

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

60mila euro per chi vuole ripopolare un villaggio. Ad Albinen, nel Canton Vallese, in Svizzera, si è pensato bene di offrire una sovvenzione in denaro a chi volesse trasferirsi qui, per scongiurare lo sfollamento e la chiusura delle scuole.

È per questo che il prossimo 30 novembre i 248 abitanti del piccolo paese tra le cime elvetiche voteranno la nuova proposta del consiglio comunale, quella di offrire una sovvenzione in denaro ( 25mila franchi per adulto e 10mila per ogni bambino) a chi decide di mettere le radici ad Albinen e contrastare almeno un po’ l’emigrazione che ha colpito il villaggio.

Per una famiglia di 4 persone, quindi, si contano 70mila franchi una tantum, ovvero circa 60mila euro.

Niente imprenditori o investitori, ma solo persone con figliolanza ben disposte a vivere tra montagne innevate e natura incontaminata, una vista favolosa, aria pulita e tanto sole. Qui, tra avvistamenti di marmotte e camosci, piste per mountainbike o per snowboarder, a 1300 metri di altitudine, si è a un passo anche dalle più famose terme di Leukerbab.

Perché questa scelta da parte del comune? Perché Albinen sta soffrendo uno spopolamento sempre più marcato: negli ultimi anni tre famiglie hanno lasciato il paese e per questo la scuola, perdendo otto bambini, è stata costretta a chiudere. I bimbi rimasti ora devono prendere un autobus per andare nella città più vicina, a circa 20 minuti.

È un investimento per il futuro del villaggiodichiara il sindaco Beat Jost – e forse potremo riaprire anche la scuola“.

Le condizioni per andare a vivere ad Albinen

Chi fosse interessato alla proposta deve avere meno di 45 anni e deve garantire di restare in paese per almeno 10 anni.
Per cercare di garantire ancora un futuro, Albinen: 25mila franchi per adulto e 10mila per ogni bambino.

Leggi anche:

La casa acquistata o costruita, infine, deve valere almeno 200mila franchi e deve essere la loro residenza principale.

Germana Carillo

Fonte foto

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook