Il villaggio africano dove uomo e coccodrilli vivono in armonia messo a rischio dal turismo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

C’è un villaggio in Africa dove gli abitanti vivono in armonia con i coccodrilli, in uno stato di simbiosi perché gli enormi rettili, sono considerati sacri.

Sono i predatori più pericolosi del Pianeta eppure a Bazoulé, in Burkina Faso, da generazioni gli abitanti convivono tranquillamente con loro.

Bazoulé è un villaggio di 20mila persone, ovvero i discendenti dei guerrieri Mossis, qui i coccodrilli vivono in libertà ed entrano ed escono dalle case, vengono nutriti e c’è addirittura chi nuota accanto a loro. Fortunatamente non siamo allo zoo e neanche in un parco acquatico, la convivenza è pacifica nel rispetto dei ruoli, anche se questa situazione sicuramente anomala sta iniziando ad attirare i turisti.

I coccodrilli sono considerati sacri per via di una leggenda che narra che, durante una gravissima siccità tra il XIV e il XV secolo, un gruppo di questi grandi rettili abbia guidato le donne del villaggio fino a una sorgente ancora sconosciuta agli esseri umani e abbia quindi salvato dalla sete gli abitanti.

bazoule crocodiles 22

Foto

Se sia vero meno alla fine poco importa, ciò che c’è di reale è il fatto che i coccodrilli sono considerati dei totem sacri, una sorte di protettori perché sono visti come l’anima degli antenati.

A loro è dedicata perfino una festa, la Koom Lakré, che si tiene a fine ottobre. In questa occasione gli abitanti fanno dei voti e chiedono ai grandi rettili di esaudire i loro desideri in materia di buona salute, di prosperità e di bontà dei raccolti.

bazoule crocodiles 42Foto

Purtroppo però come dicevamo, il villaggio nonostante non sia proprio facilissimo da raggiungere, si sta trasformando in un’ attrazione turistica. Ai turisti viene data un’esca ( una gallina intera) per dare da mangiare ai coccodrilli e farsi la foto con i rettili.
crocodile bouzule

Foto

C’è poi chi ci si siede addirittura sopra. Il prezzo dell’ingresso al sito dei “Coccodrilli Sacri” è di 1000 franchi centrafricani cioè 1,5 euro. Se l’economia locale gioisce, lo stesso sicuramente non possiamo dire di questi animali che vengono disturbati.

bazoule crocodiles 32

Foto

L’equilibrio naturale perfetto che si era creato rischia di essere distrutto dal turismo, dagli attacchi dei gruppi islamici e dal riscaldamento globale che sta portando forte siccità.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto cover

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista professionista, laureata in Scienze Politiche con master in Comunicazione politica, per Greenme si occupa principalmente di tematiche sociali e diritti degli animali.
eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook