Vacanze con gli animali: 10 consigli per viaggiare in auto con il cane

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le vacanze in famiglia non sono più solo per bambini a due zampe. Secondo uno studio condotto da AAA and Best Western International, solo negli Stati uniti più della metà delle famiglie viaggerà con gli animali da compagnia durante le loro vacanze. Se anche voi avete scelto di viaggiare in auto con la famiglia al completo, ivi compreso il vostro compagno a 4 zampe, ecco alcuni consigli per rendere lo spostamento il più agevole possibile.

1) Prima di intraprendere un lungo viaggio, iniziate percorrendo tratti più brevi per vedere come reagisce il vostro animale domestico. È ansioso? Ha mal d’auto?

2) Allacciate le cinture. Circa 30.000 gli incidenti sono causati ogni anno proprio dai cane sfrenati che restano liberi sui sedile anteriori, secondo l’AAA. Non è solo una distrazione per il guidatore, ma anche un rischio che l’animale resti ferito a sua volta in caso di incidente. È possibile contribuire a garantire un viaggio sicuro per frenare il vostro amico peloso con una barriera apposita per animali domestici

3) Tenere testa e zampe all’interno dell’abitacolo. Certamente al vostro cane piace mettere la testa fuori dal finestrino, ma in questo modo potrebbe causarsi lesioni all’udito o esporsi a infezioni polmonari

4) Prepararsi al peggio. Attaccare una medaglietta al collare del vostro animale domestico con l’indirizzo e il numero di telefono di dove resterete durante il vostro viaggio. Inoltre, portare con voi le cartelle cliniche: potrebbero essere utili in caso di emergenza.

5) Pit-stop. L’associazione dei medici veterinari americani consiglia ai proprietari di animali di fermarsi ogni due o tre ore per fare esercizio e per cacca e pipì.

6) Idratare. Mettere a disposizione del cane acqua fresca, in modo che resti sufficientemente idratato durante il viaggio.

7) Non lasciarlo mai solo. Se si viaggia d’estate, la temperatura all’interno di un’automobile con i finestrini chiusi può diventare talmente alta da provocare la morte. Se visiterete una destinazione dove non sono ammessi animali domestici, lasciateli piuttosto in un hotel pet-friendly – o in casa – ma mai in auto da soli.

8) Se il cane è particolarmente agitato a stare in auto, si può usare qualche goccia di olio essenziale di lavanda per aiutare a stimolare la calma e il relax. Nelle settimane precedenti, sarebbe meglio mettere una goccia d’olio sulle mani, quando si da il o prima delle passeggiate, in modo da facilitare l’associazione positiva.

9) Consultare il proprio veterinario prima di intraprendere un viaggio, soprattutto se il vostro animale domestico non ha mai viaggiato prima o se avete dei problemi di salute.

10) Portare una copertina o un giocattolo familiari, per aiutare l’animale a sentirsi più a suo agio durante il viaggio

E buone vacanze a sei o più zampe a tutti.

Roberta Ragni
LEGGI anche:

Vacanze con cani e gatti: la mini-guida 2011
Vacanze con gli animali: 10 cose da sapere per viaggiare con cani e gatti

Come proteggere gli animali dal caldo? Il vademecum ENPA

Elisabetta Canalis abbandonata in auto per PETA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Caporedattore di greenMe. Dopo una laurea e un master in traduzione, diventa giornalista ambientale. Ha vinto il premio giornalistico “Lidia Giordani”, autrice di “Mettici lo zampino. Tanti progetti fai da te per rendere felici i tuoi amici a 4 zampe” edito per Gribaudo - Feltrinelli Editore nel 2015.
ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook