@Rete dei Cammini/Facebook

Nasce la Via dei Marsi: il cammino di 600 chilometri che attraversa l’Abruzzo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

L’Abruzzo ha un nuovo meraviglioso itinerario da scoprire: 600 chilometri di sentieri naturali e strade bianche da attraversare a piedi o in bicicletta. Si tratta del progetto, finanziato dalla Regione Abruzzo, che prende il nome di “Via dei Marsi – La Spina Verde Marsicana”, un bellissimo percorso naturalistico, storico e culturale nato con l’obiettivo di creare una prima identità di economia turistica e riunire le vie della Marsica.

L’itinerario inizia dal Parco regionale Sirente Velino e attraversa la Riserva naturale regionale “Monte Salviano” per poi raggiungere il Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il cuore dell’intero percorso è Avezzano, ma la rete di sentieri si sonda tra Celano, Carsoli, Magliano de’ Marsi, Tagliacozzo, Capistrello, Pescina e Pescasseroli.

Il progetto della Via dei Marsi è stato elaborato dal Csen Abruzzo, in sinergia con l’Erci team onlus e il Settore Csen Progetti e Ambiente e verrà attuato in collaborazione con le associazioni Aps Contaminazione di Luco dei Marsi e Novissi onlus di Pescara. Tra gli ideatori del progetto c’è anche l’ambientalista Sergio Rozzi, da sempre impegnato in progetti a favore della sostenibilità e della promozione del territorio. 

Un progetto per riscoprire le bellezze dell’Abruzzo

“Inizieremo subito con l’installazione di diversi info point per creare un riferimento turistico e culturale per i marsicani e, soprattutto, per le persone che vogliono venire a trovarci.”  – spiega Rozzi – Daremo il via a questo grande progetto il 2 maggio, prima tappa tra Avezzano e Luco dei Marsi”.

Percorre la Via dei Marsi significa riscoprire l’Abruzzo in maniera lenta e sostenibile, godendo delle bellezze della natura ad ogni passo.  

“Il mio intento sarà aggregare tutti i cittadini della Marsica, ripartendo dalla nostra identità territoriale, storica, culturale e ambientale.” – annuncia l’artista Aleandro Mariani, nominato direttore del tavolo tecnico permanente della Via dei Marsi – La Via dei Marsi sarà la via della riscoperta e della rinascita psicologica e culturale”.

Fonte: Ansa/Rete dei Cammini/Facebook

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
eBay

Bricolage: le migliori soluzioni per organizzare al meglio i tuoi attrezzi da lavoro

eBay

Come scegliere la migliore piscina fuori terra per giardino o terrazzo

Consorzio del Prosecco

Salvaguardia della biodiversità e superfici destinate a siepi e boschetti: il contributo del Consorzio del Prosecco

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook