Questo borgo pugliese offre un mese di vacanza gratis per far scoprire le proprie bellezze. Come candidarsi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il concorso "Un Mese a Biccari" è riservato a giovani (tra i 18 e i 35 anni) che potranno essere ospitati gratis a Biccari ad agosto 2020. Come candidarsi?

Ecco il carrello smart per la spesa

Dopo il successo dell’edizione 2019, anche quest’anno il comune di Biccari ha deciso di riproporre l’iniziativa “Un mese a Biccari”, il progetto di un mese per scoprire la bellezza di questo piccolo borgo pugliese, tutto rigorosamente gratis.

Un angolo di Puglia da vivere per riconnettersi con la natura, le tradizioni locali e riappropriarsi del proprio tempo e del proprio spazio, lontano dalle città e dalla frenesia quotidiana. L’iniziativa è stata lanciata dal comune con l’intento di far conoscere la bellezza di questo bellissimo borgo sui monti Dauni, in provincia di Foggia.

Sono state ben 600 le persone che l’anno scorso hanno partecipato al concorso, quali numeri raggiungerà l’iniziativa per il 2020?

Un mese gratis a Biccari. Come partecipare?

Quale migliore modo di staccare se non quello di fare un viaggio e addirittura gratis? Non c’è tempo da perdere, c’è tempo fino al 31 marzo per candidarsi a questa opportunità. Ma ecco tutti i requisiti che bisogna rispettare prima di inoltrare la domanda.

Il concorso “Un Mese a Biccari” è riservato a giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni che potranno essere ospitati gratuitamente a Biccari per tutto il mese di Agosto 2020 in cambio di tre ore giornaliere di volontariato nel Parco Avventura o di cooperazione nella Cooperativa di Comunità. Al momento della domanda i partecipanti dovranno, quindi, specificare  il tipo di attività prescelta a a favore della Cooperativa di Comunità o di  Daunia Avventura e le motivazioni del viaggio.

Una bella esperienza che solo quattro persone – “cittadini temporanei” – avranno, però,  la possibilità di vivere immergendosi nella cultura locale, collaborando con le realtà artigianali e lavorative autoctone e allo stesso tempo far conoscere Biccari e i suoi 2800 abitanti, la sua geografia e la sua storia attraverso la condivisione social della loro esperienza.

Per tutte le informazioni sul progetto e per candidarsi basta visitare il sito della Cooperativa di Comunità di Biccari,

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook